CARONNO PERTUSELLA – Preso dalla polizia locale mentre rubava gasolio da un camion, si è giustificando dicendo che era quello della ditta che lo aveva messo in “cassa integrazione” e che così voleva in qualche modo “rifarsi”. Una versione che, ovviamente, non gli ha evitato una denuncia a piede libero.

polizia locale caronno pertusella (2)

Il fatto la scorsa settimana in via Lambro, alla periferia caronnese dove a metà pomeriggio si è trovata a transitare una pattuglia della vigilanza urbana: gli agenti hanno notato la presenza di due persone intente a trafficare attorno ad un camion posteggiato sul ciglio della strada. Stava riempiendo alcune taniche aspirando con una pompetta il carburante dal serbatoio del veicolo Fermati, è stato accertato trattarsi di un 56enne, già alle dipendenze della ditta proprietaria del mezzo, e di suo fratello sessantenne, abitanti nella vicina Origgio. Il fratello più giovane ha candidamente ammesso di avere pensato di prendere il gasolio (sino a quel momento ne avevano asportato per una ventina di litri) dopo essere stato messo in cassa integrazione. Entrambi sono stati denunciati a piede libero per concorso in furto aggravato.

210414