CARONNO PERTUSELLA – E’ iniziata la “caccia” al parassita che viene dalla Cina e che uccide le piante. In una nota, l’Amministrazione comunale avvisa i caronnesi che “è iniziata la campagna di monitoraggio da parte dell’Eersaf, Ente regionale per il servizio all’agricoltura e alle foreste, mediante tecnici specializzati che provvederanno ad effettuare dei sopralluoghi sia al patrimonio del verde pubblico sia all’interno delle proprietà private. Gli ispettori dispongono di tesserino identificativo”.

insetto

L'”Anoplophora chinensis”, insetto di origine asiatica, sta causando un ingente danno al patrimonio arboreo di molti comuni lombardi, attaccando piante in ottimo stato vegetativo appartenenti a più di 20 specie, arboree e arbustive, ornamentali e da frutto. Questo insetto è innocuo per l’uomo, ma pericolosissimo per le piante, infatti si nutre di legno, dopo essersi insediato in un albero, si riproduce velocemente e ne divora l’interno. I controlli sono in fase di svolgimento, nel caso l’insetto fosse individuato, si procederà alla disinfestazione, sempre a cura dell’ente pubblico.

220414