SARONNO – I carabinieri della Compagnia di Saronno hanno trovato in campagna buste e riviste delle quali il postino si era “sbarazzato” per non fare la fatica di consegnarle ai destinatari. Il portalettere è stato identificato e denunciato a piede libero per l’insolito reato di “soppressione di corrispondenza”.

carabinieri radiomobile controllo pattuglia (10)

Il rinvenimento è stato compiuto alla metà del mese scorso da una pattuglia della Compagnia saronnese in servizio alla periferia di Castiglione Olona: c’erano ventotto lettere, qualche giornale ed un pacchetto, tutti indirizzati a privati o ditte di Solbiate Arno e prese in consegna da un servizio postale privato. Le indagini hanno dunque portato ad individuare il postino, un 24enne di Venegono Inferiore. Già nelle scorse settimane il ragazzo era stato deferito all’autorità giudiziaria per analogo reato, in relazione ad un altro episodio.

La corrispondenza è stata recuperata e quindi recapitata agli eventi diritto, che credevano fosse ormai andata perduta per sempre.

(foto archivio)

230414

4 Commenti

  1. un fatto molto grave…come minimo dovrebbe essere licenziato. Fateci sapere come andrâ a finire anche se giá lo immagino.

  2. Concordo con grande. Adesso capisco perché a volte per mesi non ricevo posta, se fanno tutti come lui… La posta è un diritto e una cosa personale. Licenziarlo e fagli pagare una bella multa oltre ad andare di casa in casa a chiedere il perdono ai chi aspettava la posta.

Comments are closed.