sequestro carciofi (4)SARONNO – Cento chili di carciofi sono stati sequestrati mercoledì mattina dagli agenti della polizia locale durante i controlli contro gli abusivi realizzati nel corso del mercato settimanale.

Ormai tra le bancarelle i venditori senza licenza ed autorizzazioni sono prevalentemente stranieri, soprattutto pakistani e cingalesi, che propongono verdura, dai carciofi al prezzemolo, in piccoli stand allestiti con cassette di plastica e cartoni. Gli agenti con un doppio servizio in borghese e in divisa ne hanno allontanati una decina.

La maggior parte è riuscita a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce tra le affollate vie zigzagando tra gli stand ma due non sono stati abbastanza lesti e sono stati fermati dagli agenti. Sono stati accompagnati in comando dove sono stati identificati e sanzionati per la vendita irregolare.

I carciofi e le bancarelle irregolari sono stati sequestrati e mandati al macero alla luce del loro pessimo stato di conservazione.

(foto d’archivio: carciofi sequestrati in una precedente operazione)

24042014

4 Commenti

  1. Li vedo sempre scendere dal treno diretto a varese che fa scalo a saronno alle 7.29 il mercoledì mattina!! Sempre con 6/7 cassette di verdura!

  2. e dire che a poche decine di metri ogni giorno si spacciano stupefacenti… e non si fa nulla.
    che il problema siano i banchetti? forse vendendo carciofi senza fare un banchetto il problema si potrebbe risolvere.

    • …a quando un blitz contro lo spaccio … basta poco e restano gli altri sei giorni della settimana, visto che il mercoledì e dedicato ai …carciofi!!!

  3. Prima cosa bisognerebbe chiedere agli ambulanti in regola cosa ne pensano di qs abusivi, seconda cosa, per lo spaccio di droga si infiltrarssero i carabinieri, visto che è di loro competenza

Comments are closed.