CISLAGO – Sul campo di Cislago la sfida fra un Real Costanza, in cerca di tre punti fondamentali per proseguire la corsa verso il titolo di serie B, ed un Rbk – squadra di casa – a pari punti e dunque con analoghe motivazioni.
Il mister saronnese Rino Pironti schiera in campo il 2-4-1, in porta Merlo, poi il duo difensivo Pirró-Limardo centrocampo a rombo con Pluchino, Di Dio, Salvatore Pizzino e D’Andrea, e in attacco Marco Pizzino. Inizia l’incontro tanto atteso e l’occasione più ghiotta è sui piedi di Salvatore Pizzino che sulla fascia destra fa partire un tiro che però termina a lato del palo destro. E’ Marco Pizzino che sblocca il risultato con un sinistro ad incrociare sul quale il portiere avversario non può nulla, portando il risultato sul 1-0 in favore della Real. Mentre il portiere Merlo sventa un tentativo del Rkb.

marco pizzino real costanza

Inizia il secondo tempo e la Real vuol chiudere la partita: Di Dio fa partire una sciabolata all’interno dell’area a favore di Marco Pizzino che arriva ad impattare la palla in scivolata mandandola però al lato del palo. Al quindicesimo del secondo tempo su un azione in contropiede Salvatore Pizzino da fuori area fa partire il tiro che va a colpire in palo. Poi il lancio di Di Dio per Pluchino, che scavalca con un pallonetto il portiere avversario in uscita disperata, ed è il 2-0.

La gara sembra chiusa ma un contatto dubbio in area di Pirró, che mette a terra un attaccante della Rkb, determina un calcio di rigore, prontamente trasformato per il 2-1. Quindi un palo di Pluchino mentre allo scadere è Merlo che salva il risultato in tuffo, con una parata plastica da cineteca quasi sotto all’incrocio dei pali negando un gol già praticamente fatto e la gioia all’attaccante avversario.Migliore in campo va al portiere Merlo.

Nell’ultima giornata si deciderà l’esito del campionato, con tre squadre ancora in lizza per la vittoria, Real Costanza compresa.

060514