SARONNO – L’appuntamento è fissato sabato 10 maggio a partire dalle 15, con l’inaugurazione del “Comi point” di Saronno: apre i battenti a metà corso Italia, quasi all’intersezione con piazza Volontari del sangue. Quale propria base operativa cittadina l’europarlamentare Lara Comi, di Forza Italia, ha scelto spazi che si affacciando direttamente sulla principale via del passeggio, due vetrine sulle quali si trovano ora i manifesti elettorali della saronnese, che è anche coordinatrice provinciale forzista.

comi a sirmione

Il taglio del nastro a Saronno segue quello già effettuato a Milano nel centralissimo corso Buenos Aires, dove proprio l’altro giorno si è tenuto un incontro sulla tematica del “lavoro”. Anche il “Comi point” di Saronno costituirà punto di riferimento per simpatizzanti e militanti locali di Forza Italia e, nelle intenzioni dell’europarlamentare, anche luogo di incontro per iniziative pubbliche aperte a tutti i cittadini, oltre che di attività politica con riferimento in particolare ai gruppi del centrodestra cittadino ed in prospettiva delle elezioni europee del 25 maggio.

090514

8 Commenti

  1. …preferivo una “location” più in vista: Piazza Cadorna! …perché no?
    Creata ad hoc solo per le europee …poi dopo il 25 maggio, chiude?
    Lara, hai intenzione di occuparti di Saronno?

    • ILSaronnese , ha intenzione di seguire con attenzione ciò che Comi ha fatto da tempo …. può sempre recarsi al point e forse riuscirà a ricordare o a conoscere se distratto

  2. Basta che non siano i soliti prcedenti pre-elettorali. L’importante è ch Lara Comi dia delle direttive o si interessi dei programmi in atto e da fare e poi vedremo se saranno fatti o no. Le parole e i sorrisi non bastano più.

  3. Lara sono un calabrese orgoglioso di esserlo ti ho votato e continuo a votarti,insieme ai miei familiari e amici- sono una persona per bene – vivo a milano vorrei tanto salutarti. Auguri vedrai che sarai rieletta alla grande.
    Un Calabrese LOUVRE
    Posted about 4 giorni ago | Commenti disabilitati
    Morogallo: cinquant’anni di attività artistica
    Con oltre cinquant’anni di attività artistica alle spalle, l’artista Morogallo sarà protagonista del Salone Internazionale d’Arte Contemporanea “Art Shopping” di Parigi, che si svolgerà nel mese di maggio 2014 nella prestigiosa sede espositiva del Carrousel du Louvre, visitato da milioni di turisti. Si tratta di un traguardo di grande rilievo per un artista stimato dal pubblico e dalla critica, che ha dedicato oltre cinquantaquattro anni della propria vita alla ricerca artistica grazie all’adozione di un linguaggio pittorico d’immediata lettura, accessibile e comprensibile a tutti. Morogallo diventa così nel palazzo storico del Louvre il paladino di un’arte genuina e spontanea, uno stile figurativo non catalogabile in nessun movimento artistico ma libero da condizionamenti di ogni sorta. Persino nell’iconografia adottata da Morogallo si evince una libertà espressiva sia nel disegno prospettico, sia nell’iconografia scelta: sovente tra i soggetti rappresentati figura in primis il mare, oltre alla natura e alla figura femminile. I suoi dipinti possono essere definiti delle vere e proprie “finestre sull’orizzonte”, dalle quali ci si affaccia su un contesto interiorizzato dove la vera protagonista indiscussa è la luce, soave e cangiante che dona un’anima alla pittura sincera di Morogallo. Gentile e trasparente, l’energia della luce risplende limpidamente nelle opere realizzate dal maestro, capaci di evocare ricordi e speranze e in grado di coinvolgere chi le osserva.
    Sabrina Falzone
    Critico e Storico dell’Arte
    Be Sociable, Share!

Comments are closed.