sindaco luciano porro assessore giuseppe nigro saronnoSARONNO – “I problemi che abbiamo allo scalo ferroviario sul fronte della sicurezza non si verificano solo a Saronno. E’ un fenomeno che riguarda tante stazioni e più in generale il Paese: qui però ci sono esponenti politici cittadini le stanno usando strumentalmente. Non c’è nessuna polemica con i livelli superiori che si occupano di sicurezza: il sindaco sa le sue competenze e svolge i propri compiti al meglio. Diciamo che c’è molta ingenerosità nel giudicare l’operato dell’Amministrazione”.

Così l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Nigro fa il punto della situazione sul fronte della sicurezza dopo l’identificazione dell’autore dell’accoltellamento di domenica 4 maggio che ha suscitato molte polemiche e prese di posizione.

“Conosciamo perfettamente le nostre competenze – ha continuato Nigro – il problema è la mancanza di risorse basti pensare che il pacchetto sicurezza, che consentiva agli enti locali di far fronte a certe situazioni, non c’è più. Tutti vorremmo avere più fondi da destinare alla sicurezza ma non ci sono”.

“Ho letto che secondo la ricostruzione sarebbe tutto partito da una bestemmia – ha esordito il sindaco Luciano Porro – prendendolo per vero c’è da dire che sono episodi che potrebbero accadere ovunque, in ogni piazza e strada, persino in ogni cortile. L’Amministrazione non può certo mettere un agente a ogni incrocio. Non ci può essere una prevenzione totale: facciamo quello che dobbiamo senza mai sottovalutare il problema. Abbiamo, nell’ultimo consiglio comunale, incaricato la commissione affari sociali di affrontare il tema e questo avverrà nella prossima seduta già convocata per martedì 20 maggio“. E conclude: “Non c’è stato nessun scaricabarile con le forze dell’ordine – ha ripreso il sindaco Luciano Porro – con tutte c’è una piena collaborazione e condivisione delle scelte“.

Sull’argomento è intervenuta, dopo aver sottolineato di non essere convinta che l’accoltellamento sia nato per una bestemmia, anche il vicesindaco Valeria Valioni: “Credo si importante invitare tutti a non fare di ogni erba un fascio. Certo oggi in stazione c’è una situazione disturbante ma si tratta di fatti recentiDue anni fa non era così ma per esempio lo era dieci anni fa”.

L’assessore ai Servizi sociali si è scagliata con forza contro le generalizzazioni: “Alcune persone dicono “quattro anni fa vi abbiamo sottoposto il problema dei parcheggiatori in piazza Saragat che si fanno dare 50 centesimi per la sosta e già lì non avete fatto nulla”. Mi verrebbe da dire, facendo una citazione, “ma che c’azzecca”.  Non si può mettere tutto insieme: non è giusto fare un ensemble tra chi vende libri in centro, chi fa il parcheggiatore e chi spaccia. Non è corretto accomunare tutte queste tematiche sotto il generico termine di stranieri. Sotto questo termine ci sono tante realtà diverse: c’è chi vive bene con un bel stipendio che si guadagna con il proprio impegno e ci sono coloro che con qualche difficoltà riescono a mandare avanti la propria famiglia facendola vivere in modo dignitoso. Ci deve preoccupare solo chi sta in fondo alla scala, chi spaccia e delinque. E per onestà dovremmo anche interessarci del fatto che spesso questi fatti avvengano su direttive italiane per non dire italianissime”. 

13052014

33 Commenti

  1. Cito: “Due anni fa non era così ma per esempio lo era dieci anni fa”. Guarda caso ogni volta che va al potere la sinistra a Saronno la situazione peggiora… Fatevi delle domande!

    • … io le domande me le sono fatte e le ho fatte alla Porro & Co. (-1), purtroppo NON HO MAI AVUTO RISPOSTE dalla “tua” amministrazione di centro-sinistra!!!!! I risultati di tutto ciò, sono sotto gli occhi di tutti i saronnesi: …BASTA! BASTA! Torniamo a dieci anni fa, che davvero si stava meglio, …mi sentivo più sicuro, si sentivano tutti più sicuri, e non c’era il degrado e lo scempio di oggi!!! …e la colpa non è certo da attribuire a chi (Gilli) governava la città allora, ma a chi ha governato Saronno da 4 anni (e non si decide a lasciare….. MAGARI!) e l’ha ridotta così come tutti la vedono!

  2. Ti pareva se non usciva il solito ‘non ci sono fondi’.
    Ora dicono questo, ma fino ieri il motivo era ‘non compete a noi’.
    Ma vergognatevi!

    • I fondi vengono spesi male , non sapere quanto mi manda in bestia sentire non ci sono fondi .

      • …quoto tutti e due, e davvero sono imbestialito nel sentire non ci sono risorse per poi vederle sprecate in opere inutili.

  3. Infatti, non generalizzi e si occupi di quanto Le compete, Assessore, cioè Saronno.
    Inoltre , non si focalizzi troppo sullo scalo ferroviario, perchè rischia di lasciarsi sfuggire il resto della città ( le dò un suggerimento : parchi pubblici ).

  4. Allora, se quello che è successo in stazione succede anche in tante altre stazioni, vediamo di stare tutti più tranquilli perché in compagnia si sta meglio! La sinistra fa parte del vero disastro di qs paese….

  5. Valioni, allora stava spacciando o stava bestemmiando/chiedendo un accendino?
    Infatti il problema non è “straniero” in sè.
    Il problema è il clandestino che per sopravvivere si dedica ad attività illecite: guarda caso si torna sempre al problema iniziale, l’illegalità.
    Cancellata la legalità si apre la porta a qualsiasi violazione, è talmente semplice che non trovo le parole per spiegarlo!!

  6. Ma basta. Basta. Basta. Non ne possiamo proprio più delle vostre scuse puerili, delle continue giustificazioni. Anzichè parlare e dire cose senza senso, fate una cosa con dignità. Statevene a casa. Andatevene a casa. Porro, Nigro, Valioni, fate un piacere a Saronno, salvate Saronno: dimettetevi!

    • ..anch’io sono stufo di questa città dei “balocchi” (mi era stata promessa la città dei bambini) …PINOCCHIO! …finito il tempo delle favole: triste realtà sotto gli occhi di tutti, e le bugie son venute tutte a galla!

  7. …. “non è solo a Saronno non bisogna generalizzare” ….??? chi è che generalizza????
    Comunque “mal comune NON è mezzo gaudio” , ma quello che indispettisce è la continua sottovalutazione dei problemi e la sensazione che, qualsiasi reato venga commesso rimanga impunito, Anche il richiedere 50 cent per un parcheggio, aggiungerei, perchè da questo si può instaurarsi un diritto/dovere a darli per l’integrità dell’auto…… non viviamo un un mondo utopistico …. non esiste purtroppo,
    puntualizzazione …. che siano italiani europei o extraeuropei non mi interessa

  8. Ma come, siamo passati dal vado tranquillamente in bicicletta che tanto non ci sono problemi, passando per abbassiamo i toni, per arrivare dal prefetto…….. e ora? si ammette di avere un problema e la scusa, sempre la solita non ci sono i fondi.

    Le altre città hanno problemi? ci sono gli amministratori di quelle città ad occuparsene “Mi verrebbe da dire, facendo una citazione, “ma che c’azzecca” (cit.)

  9. Allora siccome è così anche altrove, zitti e mosca? Del resto se probabilmente in alcune città la situazione è peggiore di quella di Saronno, cosa dovremmo fare? Rallegrarci perché qualcuno è messo peggio di noi e tirare un sospiro di sollievo?

    • quoto il tuo semplice pensiero: mai fu più “azzeccato” per descrivere la realtà (incubo!) che stiamo vivendo a Saronno …queste sono le risposte alle tue domande: mettersi in gioco e agire!
      raggiungimi su f.b.

  10. “Diciamo che c’é molta ingenerositá nel giudicare l’operato del”amministrazione” dalla romanza, capoverso non sono capito chissá mai perché.
    Prof Nigro cosa succede alle persone cosiddette normali quando incontrano di colpo un matto che urla, o le investe di un delirio incomprensibile? Quando vedono qualcuno crollato a terra, o inchiodato da un ubriaco sui gradini di una chiesa? Dopo l’incontro restano immobili, con un’espressione di disagio, di paura o di stordimento. Ma il loro volto è cambiato, è come se fossero state fotografate da una luce accecante … scuotono la testa, parlano da sole, per un attimo anche la loro normalità sembra incrinata. Prof Nigro cosa hanno visto nel lampo di quella luce, quale cittá, quale muro imbrattato, quale verità insostenibile che dimenticheranno subito dopo, ma la cui immagine resterà per sempre, in qualche angolo buio del loro cuore, nelle radici in fiamme della loro vita?
    “Diciamo che c’é molta ingenerositá nel giudicare l’operato del”amministrazione” dalla romanza, capoverso non sono capito chissá mai perché.
    Prof Nigro ci romanzi una tranquilla notte del sue Regime. I gelosia sono tutti lontani. Oggi c’é stato soltanto un accoltellato per una bestemmia ad un Dio non nostro, sono state insultate sette ragazzine ma tre per sbaglio di persona.
    L’inquinamento atmosferico è nei limiti della norma. C’è biossido per tutti. Invece non c’è felicità per tutti. Ognuno la porta via all’altro. Così dice un sognatore all’angolo della strada, uno dall’aria mite di quelli che poi si ammazzano di birra insieme a duecento amici. Ce n’è parecchi in città. Dai difensori dei diritti dei Telos ai Gamberi che firmano ovunque, muro o campanello che sia. Siamo una democrazia di sinistra dai mille tavoli. Ogni tanto, sul marciapiede, si inciampa in qualcuno ubriaco. Forse la polizia lo ha dimenticato la notte prima. Ho guardato in alto, oltre le insegne illuminate e, obliqua sulla torre della Mondial Lus, c’era la luna.
    Ho visto mia figlia: Cosa ci fa una ragazza come te in un posto come questo?
    Usciamo dalla romanza, scappiamo dalle giraffe!!!!

    • …”scendere” così “in alto” per conferire con l’onnisciente omino: io, APPREZZO …lui, non ha capito o cos’ha compreso? VT: lo chiederemo insieme alla luna (la speranza!) che risplende sopra la “ex”- Mondial Lus.

  11. Ieri sera, passando per l’incrocio via Carcano/viale Caduti liberazione (guarda un po’la Stazione), ho assistito ad un “interessante” arresto in diretta, da parte della GdF, con tutti gli ingredienti da telefilm. Normale? Giusto per sapere a quali nuovi standard di “normalità” mi devo adeguare.

    Ovviamente, tutto il sostegno alla GdF.

  12. Un Vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa. A me sembra che questa amministrazione di scuse ne abbia trovate tante in questi quattro anni.

    • bellissima questa frase di Lao Tsu…..e questi cercano solo una scusa. Un pó di vergogna no?

  13. leggo il saronno e trovo come al solito solo commenti di destra e i miei di solito vengono censurati
    bellissimo

    • …ohhh anche a me la Sara ne ha cassati: è notorio che sia di centro-destra estremamente critico sull’operato (ho usato un termine forte!) della Porro & Co. (-1) …ti consiglio massimo rispetto educazione ed un pizzico di ironia … comunque poi ci sono anche altri “lidi”, lì sono più sensibili e “favorevoli” nella comunicazione di “partito” 🙂

  14. E vero che il problema non è’ solo Saronno! Ma visto che voi amministrate Saronno cercate almeno di farlo qui, a Saronno!!!!!!

  15. Pazzesco! Incredibile! Ma smettetela di cercar scuse…. Sul piano sicurezza avete miseramente fallito! Siete pieni di ideologia! Piantatela di prendere in giro i cittadini!

  16. Hanno detto bene… La delinquenza non è solo a Saronno… Vero… Anche perché chi sta al governo è di sinistra come voi! Ci credo che è aumentata! È ovvio che avendo un governo così tutti quelli che entrano si improvvisano un lavoro visto che non c’è neanche per noi italiani.. Si parte da chi fa l’elemosina (anche li non capisco come fanno a legalizzarla) e la gente continua a dare i soldi… Poi si comincia a rubare e la legge NON è uguale per tutti… E si finisce con lo spaccio che frutta di più ed appartiene ai più delinquenti… Ovvio che non si possono mettere insieme queste categorie ma poter fare qualcosa di serio si… Perché le leggi ci sono non bisogna inventarne altre.. Ma siamo in Italia… Paese del buonismo per chi non se lo merita!

  17. Vogliamo parlare del parchetto di via monte santo vicino all asilo…lasciato al degrado assoluto dalla mattina alla sera extracomunitari ubriachi che bivaccano…vicino all asilo bah..e urinano sui giochi dei bambini…VERGOGNA dico che schifo e nessuno fa nulla..senza lasciar da parte il fatto che il giardino manco viene tagliato.. o sindaco o sindaco.. di sto passo noi ce ne andiamo e lasciamo la citta agli extracomunitari…. spero non mi bannate anche questa volta……eh qui si parla di spazi x i bambini….importantissimi…

  18. Mancano i fondi.. con tutti i soldi che sono stati spesi per gli INUTILI cartelli del limite 30km/h…

    • Infatti!!! Striscie pedonali quasi inesistenti ma il 30 sull’asfalto sempre brillante . Assurdo

  19. A volte, sinceramente, quando leggo queste dichiarazioni mi domando se quello che dicono lo pensano davvero oppure lo devono dire perche recitano un copione.. davvero… riamngo col dubbio che ci credano a quello che dicono….

  20. tutti e quattro i pneumatici bucati e la ruota di scorta sempre sgonfia, così arranca la Premiata Giunta Porro !

Comments are closed.