silighini forza italiaSARONNO – Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di Luciano Silighini Garagnani in merito alla nota diffusa nella mattinata di giovedì da Luciano Cairati.

“A seguito del comunicato inviato e apparso sul sito www.wordpress-426764-1358032.cloudwaysapps.com dove l’amico Luciano Cairati sottolinea alcune rimostranze, ci tengo a dare una risposta in modo amichevole a quella che potrebbe sembrare una faccenda poco chiara agli esterni.

In aprile il commissario cittadino di Forza Italia Rienzo Azzi contatta me e altre persone vicine a Forza Italia per fare il punto della situazione e riorganizzarci sul territorio. Da qui iniziano una serie di incontri. Il primo il 5 maggio per scambiarci opinioni mentre il 14 maggio il gruppo di lavoro è ben definito e composto unicamente da 4 persone: io,Rienzo Azzi, Luca De Marco e Luciano Cairati. Il 27 nella riunione dove purtroppo mancava l’amico Luca impegnato per lavoro, abbiamo definito i punti del primo incontro cittadino fissato in primis per il 31 maggio ma poi spostato al 7 giugno e dinnanzi allo stesso Cairati, l’amico Azzi,dopo aver ribadito che noi 4 eravamo il nucleo di comando di “Forza Italia”, mi ricordava di informare la stampa in modo informale. Così ho fatto.

Mi spiace che il termine “direttivo” sia stato per lui offensivo, mi spiace anche che ribadisca di non aver necessità di un addetto stampa ma su questo stia tranquillo perchè io non gli farò certo mai da press office,per il resto a me va bene ogni nome per definire questo “gruppo”.

Lui ci tiene a dire di essere stato nel Psi, io mai ho avuto rapporti con quel partito e non so che nome si usasse al suo interno per chiamarsi, ma io essendo nato politicamente in Forza Italia sono abituato a usare il termine “direttivo”, ma va bene chiamarci anche “entità non ben definita”, perché in questa fase politica conta solo riuscire a riorganizzarci sul territorio e sono certo che l’amico Cairati darà il suo contributo come lo stiamo dando tutti e certi fraintendimenti semantici sono ora certamente archiviati.

30052014

6 Commenti

  1. ” …dove l’amico Luciano Cairati sottolinea alcune rimostranze …”: basta con la pazienza, Silighini lascia stare la diplomazia e scaricalo.
    Non viene al direttivo, ce ne faremo una ragione.
    Basta con i vecchi politici come Cairati che fanno perdere solo tempo e sono la rovina dell’Italia!
    Silighini fai piazza pulita subito o ti faranno fuori.

  2. Silighini sarà Sindaco di Saronno nel 2015. Fatevene una ragione e se forzaitalia vuole vincere si adegui o sparirà

    • Daniele …la ragione te la devi fare da solo ; Saronno avrà un sindaco nuovo e come si deve …non certo Silighini

  3. “come si deve e non certo Silighini” apparte essere diffamatorio e perseguibile per legge caro anonimo stai pur certo che emigri

Comments are closed.