SARONNO – In molti erano scettici ma i quattro paracadutisti dell’omonima associazione nazionale hanno lasciato tutti senza parole atterrando poco prima delle 10,30 al centro di piazza Libertà. E’ stato sicuramente questo l’evento clou delle celebrazioni del 2 giugno saronnese. Un’emozione per tutti i presenti che dalle 10 si sono stretti contro le transenne posizionate dalla polizia locale e dalla protezione civile in tutto il perimetro della piazza.

I paracadutisti ottenuto il via libera da Malpensa hanno realizzato un lancio di precisione in apertura comandata che li ha fatti atterrare direttamente al centro della piazza.

A lanciarsi sono stati Arnaldo Tavola, Vincenzo Cereda, Gianpietro Gervasoni e Mercio Azzoni. Oltre ai coloratissimi paracadute hanno fatto volare nel cielo saronnese anche due bandiere tricolore ed una della città di Saronno. A descrivere ai saronnesi le fasi del lancio Aldo Falciglia che con un mix di informazioni tecniche e descrizioni ha reso ancor più unico lo spettacolo dell’arrivo dei parà al centro della piazza.

“E’ stato il D-day di Saronno” ha commentato il sindaco Luciano Porro andando a stringere la mano ai paracadutisti al centro della piazza. “Ho sentito proprio un brivido nelle vene. Mia moglie Cristina mi ha anche chiesto come mai non provo a farlo anche io” ha scherzato prima dell’immancabile foto ricordo.

02062014

3 Commenti

  1. Molto molto bello ed emozionante. Bravi. Sul discorso del sindaco, no comment ….. Solo demagogia.

Comments are closed.