SARONNO – “Esprimo la mia più ferma solidarietà ai sindacalisti di Sea Handling che hanno subito una così vile minaccia. Inviareproiettili per posta a lavoratori che si battono per la difesa dell’occupazione rappresenta un atto intollerabile ed inaccettabile, un gesto di violenza contro la democrazia che evoca pagine terribili della nostra storia e che dobbiamo rigettare in modo netto”.

Così la deputata del Partito democratico eletta nella locale circoscrizione, Maria Chiara Gadda, si esprime sulle lettere contenenti proiettili inviate ai sindacalisti.

Oltre ad esprimere solidarietà, è necessario ricordare come in questi mesi le istituzioni ad ogni livello così come le forze sociali si stiano impegnando per tenere viva l’attenzione su questo tema e trovare una soluzione al complesso problema di Sea Handling, al fine di salvaguardare i posti di lavoro di questa società. L’attenzione del Pd nei confronti delle realtà produttive legate a Malpensa è molto alta, le ricadute sociali ed occupazionali sul territorio sarebbero devastanti, e sono convinta che grazie all’impegno di tutti gli attori coinvolti, dei sindacati e di Sea si troverà una soluzione il più possibile soddisfacente.

070614