ercole galli uboldoUBOLDO – “Hai dieci giorni per dimostrare di essere compatibile” con questa battuta rivolta al consigliere comunale ed assessore Ercole Galli, che ha sciolto la tensione della serata, il sindaco Lorenzo Guzzetti ha chiuso ieri sera una seduta lampo dell’assemblea cittadina.

Punto focale del cortissimo ordine del giorno proprio la delibera “per la contestazione al consigliere comunale Ercole Galli dell’ipotesi di incompatibilità alla carica di consigliere”.

Il riferimento va alla prima seduta quando Luca Saibene, della lista Progetto per Uboldo-Centrosinistra unito, aveva sollevato dei dubbi, chiedendo al sindaco e al segretario comunale di effettuare le verifiche del caso, in merito a due cause in cui sarebbe coinvolto Galli che lo renderebbero incompatibile con l’incarico di consigliere.

Anche questa sera l’opposizione non ha mancato di far sentire il proprio dissenso per le scelte dell’Amministrazione: il primo a prendere la parola è stato Enrico Testi di Uboldo Civica che ha sottolineato “come la delibera arrivi in fretta e furia con una convocazione urgente dopo soli 14 giorni dal primo consiglio comunale e soprattutto senza che vi sia allegato il parere del segretario e di altre autorità utili per comprendere meglio la situazione. Direi che è quanto meno incompleta”.

Lo stesso Saibene lamenta la mancanza di precisione nella delibera: “Non è indicata la causa della presunta incompatibilità che io ho solo ipotizzata nella prima seduta. Questo credo sia lesivo innanzitutto dei diritti del consigliere Galli che dovrebbe, per potersi difendere, essere a conoscenza con precisione del motivo per cui vengono sollevati dubbi di incompatibilità”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Alessandro Colombo di Per Uboldo che parla di una “delibera vaga e non circostanziata” mentre Desiree Pagani della lista rosa ha sottolineato di non essere riuscita a recuperare le dichiarazioni sull’incompatibilità ed ineleggibilità del consigliere Galli.

La delibera è stata infine approvata con i voti della maggioranza mentre l’opposizione si è astenuta. Un ulteriore commento è arrivato dal sindaco Guzzetti che nel corso della discussione sui punti successivi si è lasciato scappare “sembra che l’incompatibilità di Galli sia l’unico problema di Uboldo oltre ai tombini”.

18062014

 

2 Commenti

Comments are closed.