SARONNO – Infiltrazioni d’acqua provocate… dai piccioni. E’ successo oggi pomeriggio in via Roma dove alle 17 i residenti si sono accorti dell’acqua che affiorava dai muri esterni. Immediata la chiamata ai pompieri e al comando dei vigili urbani.

Gli agenti della polizia locale hanno provveduto a chiudere la strada per permettere l’intervento dei vigili del fuoco, arrivati dal distaccamento di Saronno con autopompa ed autoscala. A chiarire la causa dell’infiltrazione è bastato un sopralluogo. I pluviali erano completamente intasati da nidi di piccioni. Da tempo i volatili avevano “messo su casa” nei canali di scolo che quindi erano completamente intasati.

I vigili del fuoco hanno provveduto a rimuovere i nidi risolvendo così il problema. Nei prossimi giorni sarà però necessario provvedere ad un intervento di manutezione e pulizia per evitare che il problema si verifichi nuovamente.

(foto scattate dal nostro lettore Marco)

29062014

10 Commenti

      • a chi non pulisce le grondaie…banale: gli altri condomini che lo fanno sono gli scemi di turno???

      • Non mi pare che nessuno in particolare tuteli quelli che lei erroneamente definisce topi con le ali, sono semplicemente uccelli che vivono in un contesto urbano. Ognuno ha la responsabilità nella propria abitazione di fare manutenzione a determinate cose. In un condominio, la responsabilità è comune, cose banali come controllare le canne fumarie per evitare i nidi di calabrone e questo. La colpa non è dei piccioni ma di chi deve sempre controllare e fare manutenzione. Sono cose che succedono.

    • Se il problema è dovuto alla non pulizia ha il diritto di chiederlo, occhio però che i recenti eventi meteorici, ad esempio, hanno causato problemi non tanto per la mancata pulizia, ma per l’eccessiva quantità di acqua caduta in pochi istante, che ha superato di gran lunga le possibilità di smaltimento.

    • liberissimo di farlo…..forse dovresti chiedere i danni a chi ha costruito i sottopassaggi più bassi del Lura o a chi fa piovere bombe d’acqua.Fino ad oggi nessuno ci ha provato, vai avanti tu che a me scappa da ridere.

Comments are closed.