CARONNO – Non possono più permettersi di sbagliare le ragazze della Rheavendors Caronno dopo che sabato 28 giugno con il concentramento giocato sul campo di casa a Bariola hanno perso 6-1 (5 inn) nella partita inaugurale.

Un Caronno troppo falloso in difesa spreca il vantaggio iniziale ed i troppi corridori lasciati in base nelle prime riprese. Rientro positivo in pedana per Debora Moretto e Caronno subito a punto in apertura (valide di Comin e Moretto). La Rhea porta molti corridori in base, ma manca sempre la valida che potrebbe decidere l’incontro. Caronno prevede di alternare i propri lanciatori ed al terzo va in pedana Bollini.

Sorretto da Silvia Durot in pedana il Legnano recupera lo svantaggio iniziale e dal terzo inning in poi è sempre andato a punto, grazie alle valide di Buscaglia, Grazzi e Turati, ed anche a 2 errori difensivi delle avversarie.
A metà del sesto inning un violento temporale a costretto alla sospensione della gara ed all’omologazione del risultato del campo con il punteggio delle prime 5 riprese complete (il Legnano aveva segnato altri due punti al sesto).

Dopo una lunga sospensione servita per rimettere in ordine il campo ed i dugout allagati, alle 21 è iniziata la partita tra Staranzano e Parma che ha visto vincitrici le friulane con il punteggio di 2-1.

La terza gara tra Rheavendors e Taurus Parma, visto l’orario, è stata rinviata: si recuperera sabato 5 luglio alle 21, a Caronno Pertusella, se necessaria. Nel pomeriggio, infatti, si terrà a Legnano il secondo concetramento che vedrà scendere in campo alle 15 le locali con il Parma, alle 18 la Rhea contro lo Straranzano e alle 21 le friulane si confronteranno con le milanesi.

“Moretto avrà una settimana in più di allenamento- commenta il presidente Giorgio Turconi – possiamo ancora ribaltare la situazione con due vittorie”.

Alcune immagini scattate durante la sfida con il legnano

01072014