carabinieri saronno  (1)MOZZATE – Ieri pomeriggio alle 18 i carabinieri della stazione di Mozzate hanno arrestato in flagranza di reato un 19enne senegalese regolare in Italia e residente a Carbonate con l’accusa di rapina aggravata.

Tutto è iniziato attorno alle 16 quando il giovane, all’interno della stazione ferroviaria di Mozzate, ha avvicinato due 15enni residenti della zona e minacciandoli di morte si è fatto consegnare da entrambi una banconota da 10 euro. Ha cercato di farsi dare anche il telefonino di uno dei due ragazzini ma questi ha reagito costringendo lo straniero alla fuga.

Le due giovani vittime, impaurite, hanno chiesto aiuto ad un passante che ha subito contattato il 112 che ha inviato sul posto una pattuglia della stazione carabinieri di Mozzate, in quel momento impegnata proprio in un servizio di contrasto alla microcriminalità.

I militari dopo avere ascoltato dalle vittime la descrizione fisica del loro rapinatore, sono riusciti a rintracciarlo all’interno di un parco pubblico non molto distante dalla stazione ferroviaria. Bloccato e identificato, lo straniero è stato accompagnato alla stazione cittadina dei carabinieri dove è stato perquisito. In suo possesso sono state trovate le banconote sottratte ai ragazzi.

Tratto in arresto il senegalese è stato trattenuto all’interno delle camere di sicurezza in attesa della celebrazione del giudizio con rito direttissimo, svolto nella mattinata odierna al Palazzo di Giustizia di Como. E’ stato convalidato l’arresto e inflitta al rapinatore la pena di un anno di reclusione, poi sospesa, ed il pagamento di una multa di 300 euro. Lo straniero è stato quindi rimesso in libertà.

01072014

1 commento

  1. Nn capisco più in che razza di paese viviamo….tutto lo sbattimento x prenderlo, x il giudizio con rito direttissimo, convalida d’arresto, pena di un anno, multa…e x cosa? X essere messo in libertà! !!! Ma che deve fare una persona x stare in carcere? A qs punto vengano depenalizzati certi reati così almeno nn ci “arrabbiamo”. P.s. se si va a far spesa senza pagare, si può stare tranquilli? Basta saperlo…

Comments are closed.