SARONNO – I due appuntamenti della prossima settimana di “Saronno sotto le stelle”, l’iniziativa organizzata dal teatro Pasta con l’Amministrazione comunale, saranno dedicati alla musica: jazz e blues.
Nel cortile esterno, in caso di pioggia si terranno ugualmente ma all’interno della sala teatrale, martedì 8 luglio alle 21.30 la Hard Bop Society proporrà “Non solo Hard Bop” con Fabrizio Carriero (batteria); Guido Bianchini (contrabbasso); Marco Punzi (chitarra); John Bramley (pianoforte); Guido Ognibene (tromba); Luca Missiti e Rodolfo Rondinelli (trombone); Andrea Ciceri e Roberto Antonio Dibitonto (sassofono contralto); Giaime Manni (flauto); Irene Natale (voce).

La Hard bop society è un gruppo stabile dei civici corsi di Jazz, uno degli ensemble musicali jazzistici più giovani e creativi sulla scena del jazz italiano. Il repertorio di chiara matrice hard boppistica è costituito principalmente dalle composizioni di Charles Mingus, Oliver Nelson, Freddie Hubbard, Joe Henderson, Wayne Shorter, Bud Powell. Con un solido organico di 9+1 elementi (batteria, contrabbasso, pianoforte, chitarra, tromba, 2 tromboni, 2 sassofoni, flauto). La quasi totalità dei brani si fregia di essere magistralmente arrangiata dal Maestro Luca Missiti, direttore e trombonista della formazione.
Completa lo spettacolo la voce di Irene Natale.

Venerdì 11 luglio alle 21,30 i Cava Blues Band si esibiranno in “Concerto” spettacolo con Cava (chitarra e voce); Ale Bellomo (piano e organo Hammond); Michele Baffi (basso); Luca Arosio (batteria); Guglielmo “Facco” Facchinetti (sax tenore) All’attivo dal 2000, la Cava Blues Band partecipa ai maggiori Festival Blues della Lombardia e Svizzera ed è spesso ospite nelle trasmissioni radiofoniche di Lifegate Radio e Rock FM. Il sound della Band mescola Soul, Rock, Funky, Jazz con una sana radice di Blues.

03072017