SARONNO – In un paio d’ora di lavoro una squadra di operai ha sigillato per l’ennesima volta la palazzina all’incrocio tra via Randaccio e via Volonterio dove negli ultimi giorni si era registrata la presenza di alcuni occupanti abusivi, presumibilmente stranieri senza fissa dimora.

Proprio le foto di alcuni stranieri e che si arrampicavano sulla palazzina, postate da un saronnese su Facebook, hanno uscitato la presa di posizione del Comitato 2015 guidato da Luciano Silighini Garagnani che ha deciso di organizzare una fiaccolata poi saltata a causa della possibilità di una contromanifestazione degli anarchici.

Al di là della querelle politica resta il fatto che la palazzina è stata nuovamente completamente murata per bloccare ogni possibile accesso non regolare. Del resto la proprietà anche in passato aveva realizzato degli interventi per rendere la casa off limits non limitandosi a murare gli accessi, porte e finestre ma anche per rendere l’interno inadatto alle occupazioni.

Sul posto è intervenuta anche la polizia locale che, come i precedenti interventi di muratura, ha effettuato un controllo prima dell’intervento dei muratori per assicurarsi che non ci fossero abusivi.

04072014

3 Commenti

  1. Non è vero che è stata completamente murata!l’accesso al primo piano dal cortile interno è ancora possibile.A breve li ritroveremo dentro!!

  2. Sara’ Silighini, sara’ Forza Nuova, ma voglio dire, che trovano in me il piu’ totale consenso nelle loro richieste e proteste. Bravi. E meno male che c’e’ chi ha il coraggio di opporsi al continuo peggioramento di questo insostenibile degrado sociale.

Comments are closed.