SARONNO – Poco dopo mezzanotte, i “predoni della notte bianca” che hanno occupato un negozio in via Caduti Liberazione all’angolo con via Caronni abbassato la saracinesca si sono allontanati.

Tutti è iniziato intorno alle 17 quando i giovani hanno aperto il piccolo spazio commerciale, all’interno di una vecchia palazzina sfitta ormai da diversi decenni. Hanno affisso lo striscione “Produci, consuma, crepa e divertiti un giorno all’anno” ed hanno iniziato le pulizie necessarie a rendere lo spazio utilizzabile.

Immediato l’intervento di carabinieri, polizia locale e di Stato arrivati sul posto in forze. Non sono mancate le proteste dei commercianti dell’arteria che avendo organizzato un evento, con la partecipazione di figuranti in abiti ottocenteschi, erano preoccupati per le ricadute sull’affluenza di pubblico nell’arteria.

In realtà i giovani sono rimasti davanti allo stabile sedendosi sul marciapiede: hanno distribuito volantini spiegando la propria azione e allestito un piccolo stand con materiale informativo.

I saronnesi non hanno evitato via Caduti della Liberazione: l’esibizione dei figurati, dalle danze alla sfilata, ha avuto un ottimo risultato anche perchè molte persone sono arrivate anche per curiosare davanti allo stabile occupato

A mezzanotte i ragazzi sono spariti. Hanno abbassato la saracinesca prima di sparire a piedi. La zona è rimasta presidiata dalle forze dell’ordine per l’intera nottata.

12072014

3 Commenti

  1. buaaaaaaaa, giuro che l’avevo pensato anch’io prima di leggere il tuo commento…
    mi sto sganassando dal ridere

Comments are closed.