Home ilSaronnese Origgio: Sanofi ripensa al sito industriale con studenti di tutto il mondo

Origgio: Sanofi ripensa al sito industriale con studenti di tutto il mondo

72
0

ORIGGIO – Partire dalle idee di studenti e dottorandi della Facoltà di Architettura, design e pianificazione del Politecnico di Milano per ripensare, valorizzare e riutilizzare gli spazi industriali del sito produttivo Sanofi di Origgio, in provincia di Varese. Questi gli obiettivi del Workshop “Città e laboratorio per la buona vita. Idee e progetti per gli spazi dell’industria farmaceutica del futuro” promosso da Sanofi, leader nel settore farmaceutico in Italia, e Poliedra, Consorzio del Politecnico di Milano, al via da lunedì 14 luglio.

Il workshop coinvolge 20 studenti dell’Ateneo milanese – un terzo dei quali proveniente da altri Paesi europei e dalla Russia – e si articola in due fasi, che si svolgono entrambe presso il sito di Origgio, a luglio e a settembre. Durante la prima fase, gli studenti sono chiamati ad effettuare una riflessione preliminare sulle caratteristiche del sito industriale e del territorio in cui si colloca, sugli spazi – gli edifici e il loro contesto – e sulle prospettive presenti e future della produzione biotecnologica che vi si svolge. La seconda fase prevede, invece, l’elaborazione del progetto vero e proprio. Gli studenti, divisi in quattro gruppi multidisciplinari, elaboreranno progetti integrati di design strategico, progettazione edilizia, paesaggistica e urbana per offrire nuove opportunità di valorizzazione del sito, avendo come focus il benessere della persona, la produzione di salute e la qualità degli ambienti di lavoro. I risultati del lavoro saranno poi oggetto di una specifica pubblicazione.”L’interazione tra giovani studenti provenienti da diverse discipline complementari tra loro, preparati e creativi – vale a dire dotati di capacità di immaginare il futuro – all’interno degli spazi del sito Sanofi ad Origgio che dovranno ripensare è fondamentale – rileva Antonio Longo della Facoltà di Architettura e società del Politecnico di Milano e coordinatore del progetto – In questo modo, infatti, le conoscenze e la specificità dell’azienda possono far sinergia con la loro preparazione tecnica e abilità creativa per produrre idee innovative di sviluppo e valorizzazione di un luogo dedicato alla produzione di salute e benessere”.
“Sperimentare forme di collaborazione tra soggetti privati e soggetti pubblici, in questo caso accademici, dà un senso nuovo alla nostra responsabilità sociale d’impresa – dichiara Laura Bruno (foto), direttore risorse umane di Sanofi Italia – Siamo entusiasti di questa collaborazione con il Politecnico di Milano perché offre a giovani talenti l’opportunità di esprimere le capacità e le competenze specialistiche acquisite nel corso di studi in una progettualità concreta. L’obiettivo, ambizioso, è di valorizzare il nostro sito di Origgio e il contesto territoriale in cui è inserito, migliorandone la funzionalità strategica in una prospettiva di sviluppo futuro, a partire dal benessere della persona. Questo rende il progetto molto coerente con la manifestazione Expo, che si svolgerà a pochi chilometri di distanza”.

Fondato nel 1971, il sito produttivo Sanofi di Origgio da sempre specializzato in farmaci di automedicazione, si avvia a diventare, entro il 2015, il polo mondiale dedicato alla produzione di un noto farmaco contro le alterazioni della flora batterica intestinale. Nel sito si svolgono già tutte le fasi produttive: dalla coltivazione della spora madre, alla produzione e confezionamento del prodotto finito, dalla ricerca e sperimentazione di nuove formulazioni, alle innovazioni di processo. Questa conversione da sito multi-prodotto a stabilimento altamente specializzato fornisce a Sanofi l’opportunità di ripensare e riprogettare l’organizzazione dell’area produttiva in un’ottica multifunzionale, sia a lungo termine sia, in via sperimentale, per usi temporanei nel corso del 2015 in coincidenza con Expo.

 

150714