SARONNO – Era diretto a Gerenzano con un carico di spazzatura il camion che all’una si è ribaltato alla rotonda di via Lazzaroni proprio all’ingresso dell’A9. Il mezzo pesante con un carico di spazzatura dopo essere uscito dall’autostrada si è appoggiato sulla fiancata destra, lato passeggero, mentre imboccava la corsia verso Gerenzano. Il conducente è riuscito ad uscire da solo ed ha dato l’allarme. Sul posto è arrivata un’ambulanza del Sos di Uboldo ma il 40enne che lamentava solo un dolore alla gamba ha rifiutato il trasporto in ospedale.

In pochi minuti, visto che la caserma di Saronno si trova proprio davanti alla rotonda sono arrivati anche i pompieri di Saronno che hanno avviato le procedure per il recupero del mezzo mentre i carabinieri hanno bloccato la circolazione da via Novara verso via Lazzaroni per permettere le operazioni di recupero del mezzo. Sul posto anche una pattuglia della polizia locale.

Con il supporto di un’autogru arrivata da Varese i pompieri hanno tentato di sollevare il mezzo per raddrizzarlo ma l’operazione non è riuscita. Così è stato richiesto l’intervento dell’azienda proprietaria del mezzo che interverrà con una ruspa per svuotare il carico di lattine ed altra spazzatura così da alleggerire il mezzo favorendone il recupero. Complice il caldo nella zona si è diffuso anche un persistente odore di spazzatura.

16072014

14 Commenti

  1. Troppi camion ribaltati o che ribaltano fuori il carico. Chi ha deciso di fare una rotonda così piccola? I responsabili sono ben identificabili.

    • Hai ragione, era meglio il semaforo e il suo morto ogni 2 giorni.
      Per ribaltarsi in quella maniera è colpa della rotonda, DEL CAMIONISTA, del sindaco (tutti i sindaci), della villa oltre il muro o del padre eterno??

    • Ma che rotatoria piccola…. sarn passati migliaia di camion e non si è mai ribaltato alcuno… certo che se uno schiaccia sull’aceleratore un po’ troppo…. il risultato è quello che vedi in foto!

    • Che centra chi ha fatto questa rotonda? Un camion del genere bisogna saperlo guidare , chissà quanti camion si ribalteranno nella nuova rotonda in via varese

      • Il fatto che la rotonda fosse troppo piccola era stato dichiarato dall’attuale maggioranza, quando era in opposizione contro il sindaco Pierluigi Gilli… adesso ve lo rimangiate? In ogni caso le responsabilità sono ben identificabili in chi ha votato a favore… basta leggersi i nomi sulla delibera di consiglio comunale del tempo. All’uscita dell’autostrada c’è per caso un cartello con scritto 30 km/h? Segnalare la rotonda pericolosa è responsabilità invece di questa amministrazione. 30 km/h ovunque tranne dove serve veramente. Siete sempre i soliti.

        • Come diceva mia nonna, ma che ragionamenti del “Cippirìmerlo” fai?
          Primo la rotonda non è che si potesse fare molto più grande.
          Secondo, dare la colpa a quelli di sinistra attuali per una rotonda fatta da quelli di destra, prima, ha dell’assurdo.
          Terzo, la colpa di quello che è successo non è da attribuire a politici o politicanti tali.
          Quarto, passano migliaia di camion al giorno e non se ne sono mai ribaltati.
          Quinto, a scuola guida insegnano che in rotonda si rallenta, nel caso ci si ferma per dare la precedenza, e comunque si mette la seconda (ora non so nei camion, magari mettono le ridotte, però comunque rallentano).

          • Primo: per fare una rotonda più grande su viale Lombardia si sono acquisite alcune aree di privati confinanti. Espropri anche.
            Non si capisce come mai per la rotonda dell’autostrada in VIALE LAZZARONI non si è voluto tagliare un pò di giardino dei soliti noti straricchi, visto che è una rotonda è sottodimensionata rispetto alle esigenze.
            Se si va a leggere il verbale di quel consiglio comunale un ex sindaco di sinistra sosteneva che la curvatura della rotonda non fosse sufficiente per far girare bene i camion e tir di grosse dimensioni.
            Secondo: non è la prima volta che si ribaltano camion o che si ribaltano oggetti trasportati dai camion. Basta fare una ricerca su wordpress-426764-1358032.cloudwaysapps.com e si vedranno altre immagini analoghe a dimostrazione che non è tutta colpa degli autisti di camion.
            Come dicevo le responsabilità sono ben determinabili. Non sto dando tutte le colpe a Porro, ma a chi ha votato a favore a quel tempo ma anche a chi si ostina ad evitare di segnalare la rotonda pericolosa oggi. Mi sembra che il ragionamento sia fin troppo chiaro per non capirlo ed è necessario farlo, perchè in questo caso le colpe sono chiare e il cittadino elettore deve sapere per poi farsi una propria idea. Altrimenti se volete nascondere tutto insabbiando le responsabilità, continuate a fare come i tipici italiani: scaricabarile, insabbiamenti, ecc… la magistratura interverrà solo col morto?

        • da lí passano migliaiai di tir ogni anno ma solo uno si ribalta. Colpa del camiono del camionista?

    • se questa rotatoria é piccola che dire quella vicino al conce renó? eppure anche da lí passano certi camion….

  2. Meno male che non passava nessuno alla destra del camion ribaltato. E meno male che nessuno si è fatto troppo male.

    Non penso che sia così facile far ribaltare un camion. Com’è possibile?

  3. oggi è mercoledì… domani è il giovedì… raccolta straordinaria… qualche problema in arrivo? uhm…

  4. Il camion si è ribaltato alle 13 e alle 18.30 era ancora tutto bloccato.. senza neanche un cavolo di avviso in autostrada ( magari chiudere l’uscita???) e con ben 5 VIGILI URBANI all’ombra della rotonda a GUARDARE i 2 vigili del fuoco pulire invece di preoccuparsi del traffico.. Saronno sta diventando sempre più ridicola….

  5. Quanto faranno pagare i vigili del fuoco al camion per questa operazione di recupero? Teneteci aggiornati! Ci vorrebbe anche una class action di tutti gli automobilisti danneggiati. Guidatori ed assicurazioni se lo ricordino prima di provocare ancora altri disastri come questo.

Comments are closed.