14072014 sgombero via caduti liberazione (3)SARONNO – Sabato 12 luglio scorso alcuni aderenti ai centri sociali della provincia hanno occupato arbitrariamente un locale in Via Caduti della Liberazione in Saronno per utilizzarlo per svolgervi un’iniziativa non autorizzata.

Nel corso del pomeriggio e per tutta la serata numerosi ragazzi riconducibili ai centri sociali della provincia di Varese e dell’alto milanese si sono trattenuti all’interno del predetto locale senza autorizzazione della proprietà che al contrario ha manifestato immediatamente la volontà di denunciare l’invasione indebita e di riappropriarsi dell’immobile occupato.

Gli autori dell’occupazione, identificati lunedì scorso mentre tentavano di rioccupare lo stesso locale liberato la tarda sera di sabato 12, per entrare all’interno del cortile e per assicurare la chiusura del cancello prospicente la strada hanno altresì causato dei danneggiamenti come la rottura delle ante di legno per apporvi una catena le cui chiavi sono state trovate in possesso dei fermati lunedì pomeriggio.

La Polizia di Stato, con il supporto dell’Arma dei carabinieri per la gestione dei conseguenti servizi di ordine pubblico, intervenuta per ripristinare la legalità già dal pomeriggio della notte bianca, ha complessivamente identificato trentaquattro ragazzi, molti dei quali con numerosi precedenti per reati commessi in occasione di manifestazioni pubbliche, che sono stati deferiti alla procura della Repubblica di Busto Arsizio per essersi introdotti abusivamente all’interno del locale di via Caduti della Liberazione.

Tra i soggetti denunciati si evidenziano i già noti esponenti del centro sociale Telos, autori delle recenti occupazioni abusive di immobili nella città di Saronno, e alcuni giovani provenienti dalla provincia di Como.

22072014

7 Commenti

  1. Leggo ” Tra i soggetti denunciati si evidenziano i già noti esponenti del centro sociale Telos, autori delle recenti occupazioni abusive di immobili nella città di Saronno, e alcuni giovani provenienti dalla provincia di Como.”

  2. L’alacre lavoro delle forze dell’ordine ha portato anche denunciati anche tra gli insetti presenti sul luogo, forse temibili cimici al soldo dei centro sociali.

  3. ma nessuno nota quanto è pericolante quell’edificio??? I telosini &co non hanno fatto altro che metterlo alla ribalta….Sindaco, è ora di costringere la proprietà a farlo mettere in sicurezza..

Comments are closed.