SARONNO – Nella casa di un insospettabile studente che abita con i genitori, i carabinieri hanno trovato una “piantagione” di canapa indiana, dalla quale si ricavano le foglie di marijuana. L’intervento è stato l’epilogo di una serie di indagini dei militari della Compagnia di Saronno, che si sono quindi presentati a bussare alla porta di una famiglia di Venegono Superiore. Sul balcone della camera da letto del figlio, che ha 24 anni, sono state trovate diciannove pianticelle di canapa, alte fra i cinquanta centrimetri ed il metro.

28102013 sequestro serra piante marijuana saronno droga (7)

Il giovane ha riferito di averle coltivate per ricavare droga per esclusivo uso personale, non c’era materiale per lo smercio dello stupefacente e quindi la sua versione è apparsa credibile. Le piante sono state sequestrate e verranno distrutte, il ragazzo è stato denunciato a piede libero. Mentre i suoi famigliari sono caduti dalle nuvole.

(foto archivio: precedente sequestro di piante di canapa nel Saronnese)

240714

3 Commenti

  1. “i suoi famigliari sono caduti dalle nuvole”….
    Ah ah ah … “Cara hai visto come piacciono le piante a nostro figlio? Da grande farà il giardiniere” :)))

  2. Con Silighini sindaco a Saronno, queste cose a non succederanno più’, nemmeno a Venegono!

Comments are closed.