scritta forza saronno fbc stadioSARONNO – “Apprezzo che l’europarlamentare saronnese Lara Comi abbia fatto firmare al sindaco Luciano Porro la candidatura della città come possibile “città europea dello sport” ma a mio avviso sarebbe stato più opportuno puntare ad altri settori, come quello artistico dove il bel santuario e le numerose ville oltre che storia cittadina avrebbero garantito più opportunità. Si chiede che la città “eccella per gli impianti e le opportunità”. Ricordo a Comi come da anni ricordo al Pd, che lo stato nel quale versano piste ciclabili e parchi è degno dei sobborghi di Bombay, senza contare che questa estate la giunta ha mandato la squadra di pallavolo impegnata in una finale promozione a giocare la sfida casalinga “in casa” a Milano perché il palazzetto sportivo era occupato dai bambini”.

A parlare Luciano Silighini Garagnani del comitato civico Saronno 2015.

Lo stadio di Saronno ha alberi d’alto fusto in gradinata! Invece di lanciare candidature d’immagine cercando di portare titoli di pezza e propagandistici, invito Comi a aderire anche a livello economico alla “Associazione tutela del patrimonio sportivo saronnese” e aiutarci ad avere i fondi che l’Europa da per le attività culturali. Spinga l’Europa a finanziare la ristrutturazione dello stadio Colombo Gianetti facendo presente che è lo stadio dove fino a pochi anni fa giocava una delle prime 30 squadre di calcio nate in Italia, l’Fbc Saronno. Poi ben venga la candidatura ma su basi concrete e che Saronno la possa meritare per efficenza. In un mese non nascono impianti e titoli di pezza servono solo per pulire i pavimenti… o le aiuole.

28082014

28 Commenti

    • Osservazione perfetta, se non vanno d’accordo tra loro come possono fare qualcosa di buono. Comi comunque ha dimostrato la sua poca conoscenza europea, in Europa la candidatura di Saronno fara’ ridere molto il parlamento.

      • Ettore manifesta la sua incomptenza europea : il sindaco ha candidato Saronno accettando una proposta … QUESTA E’ LA REGOLA!!!

    • SARONNO BATTE CANTU’

      A lanciare la candidatura di Saronno è stata l’europarlamentare (saronnese) di Forza Italia Lara Comi, che ha invitato il sindaco Luciano Porro a firmare la lettera di candidatura.

      Per CANTU’ invece nessuna candidatura Non sapevo di questa iniziativa – dice il sindaco Claudio Bizzozero – ma senza dubbio ci muoveremo per ottenete questo riconoscimento.

      A fare la propria parte, assicura, ci sarà anche il deputato della Lega Nicola Molteni: «… quello che mi preme è il fatto che i progetti a livello europeo oggi possono sempre contare sull’accesso a molti fondi, che potrebbero essere utilizzati in città».

      http://www.laprovinciadicomo.it/stories/Cronaca/citta-europee-dello-sport-saronno-batte-cantu_1075651_11/

  1. ma se non gli piace saronno perchè non se ne va? noi ne facciamo benissimo a meno di lui

  2. Copio il post e riflettete: “Dal sito dell’associazione no profit fondata nel2010 e non collegata direttamente al parlamento europeo denominata “aces” http://www.aceseurope.eu/index.php/it/in-circa/statuto si legge che non sono pervenuti fondi europei,spese di viaggio e soggiorno nella città candidata per 3 giorni per 12 membri della commissione esaminatrice a carico del Comune quindi dei cittadini,spese di accompagnatore e conferenza stampa finale a carico del Comune. Beh direi che è proprio una bella cosa ahahah “

  3. Caro Luciano, non capisco come puoi pensare di riunire il Centrodestra…se poi fai comunicati contro!!!!!!

  4. Ps…la firma per la candidatura e’ a nome porro.

    Mmmm interessante commento di franchi

  5. Silighini ha ragione! Gli impianti sportivi a Saronno sono da paese . Lo stadio. ma si può ancora chiamare così? Cade a pezzi, il palazzetto Dozio non è sfruttato come si dovrebbe : il comune è
    riuscito a fare scappare la pallacanestro quando era in serie B 2, persino Gerenzano ha un palasport più capiente! La piscina, pur con i tanti pregi, non ha la vasca olimpionica da 50
    m.e questo è un handicap per l organizzazione di gare importanti.
    La squadra di calcio più importante ora milita in seconda categoria da anni, malgrado i proclami di voler puntare al calcio che conta
    e si potrebbe continuare. …ma quale eccellenza nello sport si vede a Saronno?

    • Chiedilo a Porro che ha accettato di candidare Saronno : se l’ha fatto avrà di certo valutato la questione “sportiva” in città

    • scusate ma c’è tanta disinformazione a riguardo alle frase:

      “Il comune è riuscito a far scappare la pallacanestro quando era in B2″a riguardo
      a) sindaco era Gilli
      b) la colpa (?) ma non è corretto chiamarla così , è della Robur che ha voluto continuare a giocare al PalaRonchi e del Giacometti (assessore allo sport di allora) che ha pensato solo ai suoi interessi vicino alla pallavolo ,
      c) se la Robur è retrocessa mica è colpa della politica

      “persino Gerenzano ha un palazzettio più capiente”
      Ma hai visto il palazzetto di Gerenzano? secondo te il pavimento ha un materiale idoneo per essere classificato come palestra o palasport ?

      “il PalaDozio non è sfruttato come si dovrebbe”
      per quanto ne so io, il PalaDozio è sfruttato tantissimo per l’atletica leggera e per la pallavolo, forse si potrebbe inserire altro, ma ho molti dubbi a riguardo.

      “La Piscina non ha la vasca olimpica”
      Vero ma è stata costruita più di quarant’anni fa, lo spazio allora era quello, lo scelsero i politici d’allora (DC+PSI+PRI+PLI), non puoi farne una colpa oggi.

      “Sul calcio”
      non infierisco, Preziosi ha portato il, saronno in C1 aveva i soldi ed ambizioni, che nemmeno como riuscì a dargli….. se non ci sono soldi e Presidenti che spendono il calcio non ha futuro in città di 40000 abitanti, che ci piaccia o no, questa è la realtà, del resto Silighini confonde la curva con gli alberi con degli spalti per assistere alla partita…….

      per finire, credo che lo sport non parte dalla volontà del politico di turno, parte dalla volontà delle società, dal volontariato e dal supporto che un Comune può dare per strutture e progetti, la Comi non sa nulla di sport, cavalca un’onda che gli offre la comunità europea, ma non comprende che non basta il soldo se non c’è un progetto, ed il progetto deve partire dal basso, altrimenti ci si fregia solo di un titolo… che poi non serve a nessuno.

  6. Caro Franchi credo che riunire sia una casa e sparare cose come quelle della Comi sia fare brutte figure

    • CaroPaolo/Silighini ..: ti sei “sparato” una fragorosa figuraccia : la candidatura è a FIRMA PORRO ……al quale saranno in carico oneri e onori …….

    • le sparate della comi sono brutte figure? da che pulpito viene la predica, ma non si accorge di quante ne sta facendo il suo amico silighini?

  7. Caro Paolo O., io penso invece che l’On. Comi abbia fatto brillantemente la sua parte cercando di migliorare l’immagine che oggi ha Saronno. Ora sarà compito di questa amministrazione presentare un progetto migliorativo rispetto allo stato attuale, con la speranza che ce la faccia. Saronno ha decisamente bisogno di un riscatto nei confronti delle città che ci circondano. Discorso diverso e’ invece il comportamento di Silighini che dice di far di tutto per ricomporre il Centrodestra ma poi alla fine pur di apparire non perde occasione per sparare contro tutto e tutti. Non è questo, a mio parere, uno stile costruttivo che può portare a riunire e ad aggregare persone. Sinceramente non ho ancora capito quale sia il suo disegno….e forse sono davvero pochi quello che l’hanno capito!!!

    • Perfetta analisi di Marco Franchi ;

      “Sinceramente non ho ancora capito quale sia il suo disegno….e forse sono davvero pochi quello che l’hanno capito!!!” pwnsio neppure lui

      spara … ma i colpi gli ritornano come un bommerang non avendo alcuna info corretta neppure per tale questione

  8. Il disegno di Silighini ? Mandare a casa tutti gli incompetenti dalla politica cittadina e nazionale

    • …. e allora perchè continua a dire di voler riunire il centrodx? Non Le sembra un controsenso?
      Se il disegno di Silighini è davvero quello da Lei sostenuto vada da solo alla elezioni comunali….. e vedremo che riscontro REALE avrà nelle urne!!

      • Silighini andrà da solo …. continua a cercare di aprire le porte di altri partiti ma nesuno l’ascolta

  9. Silighini farà piazza pulita di tutti i vecchi politici saronnesi, da SAC a LN.
    A casa tutti, in questi anni avete solo scaldato la sedia in consiglio comunale.

  10. A proposito di candidature e d’immagine:
    l’Fbc Saronno non è tra le prime 30 società calcistiche nate in Italia, così come si legge nel comunicato. Oserei dire che potrebbe essere tra le prime 70.
    Questa sarebbe la gente competente che vuole il bene del calcio a Saronno e che vorrebbe far rinascere qualcosa di cui non conosce nemmeno la storia?

  11. La fondazione del Saronno risale alla sera del 14 Marzo 1910 durante un incontro appositamente organizzato presso il circolo sportivo saronnese, presso casa Minoretti ( il palazzo ancora oggi esistente di fianco alla chiesa prepositurale in via Roma). Presenti all’incontro il cav. Gianetti ( Gaetano divenne anche il primo presidente) oltre che l’allora sindaco Morandi i sig. Biffi,Parma,Reina, Canti ( e molto probabilmente altre persone tra le quali si pensa il conte Taverna). I primi anni furono di assestamento, la partecipazioni a tornei organizzati sotto la FIGC avvennero a partire dal 1913. Indicare tra le prime 60 squadre nate in Italia, e’ abbastanza generico ed è dovuto da una ricerca fatta dal sottoscritto 15 anni fa che aveva tra i parametri quello di aver partecipato almeno una volta a campionati professionistici. Cordiali saluti

Comments are closed.