SARONNO – Una Saronno stimolante ed inedita dove concedersi una passeggiata diventa un’esperienza per scoprire talenti locali e tante proposte culturali e artistiche. E’ quella che hanno messo in mostra domenica sera una quindicina di artigiani saronnesi e due musei saronnesi che negli ultimi mesi hanno lavorato per creare l’evento “Mani in arte”. L’iniziativa ha animato via Padre Monti dalle 17 alle 22 di domenica.

E’ nata dal desiderio, condiviso da tutti i partecipanti, di sensibilizzare la cittadinanza sul valore e la preziosità del lavoro artigianale, sull’unicità esclusiva di un “pezzo” realizzato a mano, lavorato con maestria, nato dalla passione e dalla creatività di chi lo ha realizzato.

Così con mesi di lavoro ed incontri sono riusciti a creare una serata per far scoprire e conoscere le piccole botteghe e le persone che vi lavorano, per valorizzare i prodotti locali e l’importanza di questi lavori, vanto dell’arte e creatività italiana in tutto il mondo.

Una proposta che ha conquistato i saronnesi: “Sinceramente non mi ero mai accorta di quanto fosse suggestiva via Padre Monti – racconta Corinna mamma di due gemelle – i tavoli all’inizio della via, la musica a metà, le laterne e la chiesetta sullo sfondo… con pochi elementi hanno creato un’atmosfera davvero suggestiva”.

“Sono rimasto davvero colpito – commenta Ermanno 76enne – hanno fatto risvegliato il concetto più autentico della saronnesità: l’essere imprenditori di sè stessi, creare qualcosa di unico e contribuire a rendere migliore la propria città. Credo che la città dovrebbe riparitire da qui”.

Soddisfatti anche gli organizzatori che si sono ritrovati circondati di passanti che hanno curiosato, chiesto informazioni e qualcuno anche fatto acquisti.

I protagonisti della kermesse sono stati: Note di pasta, Solocuoio, Sottosopra idee e creatività, Libreria pag.18, Un mondo di Kreattività, Centro di recupero Arti e Mestieri, L’arte del ferro di Francesco Fazio, la Giostra dei Sogni, Monili d’arte, La tana delle costruzioni, Bottega orafa di Colombo e Annoni, Caffè Victorian, Cicli Rotula, Museo dell’Illustrazione.

Ecco alcune immagini dell’iniziativa

15092014