SARONNO – Saranno tutti attivi domani mattina i sette parcometri danneggiati sabato pomeriggio nel corso del corteo, a cui hanno partecipato oltre 500 persone, contro lo sgombero del centro sociale Telos.

In mattinata gli operai della Saronno Servizi, ex municipalizzata che ha in gestione i parcheggi a pagamento, hanno eliminato i danni provocati con le bombolette di vernice. Con diluente e tanto olio di gomito sono stati rimossi gli strati di spray rosso, verde, fucsia e nero dai display e dai pannelli fotovoltaici. In via Manzoni e in piazza Caduti di Nassirya è bastata una profonda pulizia mentre in via Pellico, via Volta, Piazza Unità d’Italia e via Verdi gli operai hanno dovuto lavorare anche nel pomeriggio per rimuovere la schiuma indurente spruzzata nella fessura per il pagamento.

L’intervento è stato svolto dalla Saronno Servizi senza la necessità di sostituire alcuna componente dei dispositivi di pagamento della sosta.

Ecco alcune immagini dei parcometri ripuliti

le immagini dei danneggiamenti

29092014