consiglio comunale pubblico pgtSARONNO – Stasera alle 20,30 in Sala Vanelli si terrà la prima seduta di consiglio comunale dopo la pausa estiva ed a vigilare sulla regolarità della seduta non ci saranno gli agenti della polizia locale.

Per effetto del blocco degli straordinari del progetto sicurezza, infatti, stasera non ci sarà in servizio nessun agente e in sala Vanelli sarà presente solo il comandante della polizia locale Giuseppe Sala. In passato i vigili sono stati chiamati ad intervenire più volte in consiglio comunale per la presenza di contestatori con striscioni o di persone che chiedevano un aiuto all’Amministrazione per problemi sociali.

Ovviamente la presenza in consiglio comunale è solo uno dei servizi che gli agenti avrebbero svolto nel corso del normale servizio che avrebbe previsto anche l’intervento in caso di chiamate dei cittadini e di incidenti che invece dovranno essere svolti dalle altre forze dell’ordine presenti sul territorio.

Il blocco degli straordinari è l’effetto del contenzioso tra l’Amministrazione comunale e gli agenti della polizia locale in merito alla previdenza complementare e in particolare al contributo che deve arrivare al fondo dalle multe realizzate con le telecamere per la zona a traffico limitato. Su questo punto di vista l’assessore al Personale Giuseppe Nigro ha recentemente ribadito la disponibilità al dialogo dell’Amministrazione rimarcando però su alcuni principi come la necessità di una proporzionalità tra il lavoro svolto e i contributi assegnati. 

29092014

10 Commenti

  1. Primo: non dare notizie del genere per non facilitare l’irruzione di teste calde in consiglio comunale (anche se qualcuno della giunta si meriterebbe una strigliata).
    Secondo: risolvere il problema della POLIZIA LOCALE, venendosi incontro e non attaccandosi a priori.

  2. Vorrei precisare che il mancato rispetto dell’accordo sulla previdenza complementare è soltanto l’ultimo episodio di un generale comportamento teso a demotivare gli agenti della P.L. di Saronno.

    Ricordo che il personale è diminuito di un 20% e non è stato rimpiazzato a fronte di servizi in aumento.
    Non vi è stato un centesimo speso per investire su mezzi e attrezzature.

    Lo stesso Assessore comunica ai mezzi di stampa la volontà di raggiungere un accordo ma ad oggi non è pervenuta nessuno comunicazione alla parte sindacale.

    Antonio Durante
    responsabile provinciale polizia locale Varese UIL FPL

  3. No comment . In una città di circa 40 mila abitanti se rimango coinvolto in un sinistro stradale devo aspettare il mattino seguente???

  4. Maddai, nientepopodimenoche “un generale comportamento teso a demotivare gli agenti”. Manca solo un ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo, e poi il quadretto strappalacrime è perfetto.
    Fuori imperversa la crisi, ma il sindacato persevera imperterrito con questo linguaggio farsesco e ottocentesco.

    Qualche soldino in più in tasca non fa certo schifo a nessuno, ma da qui a venirci a descrivere il Sindaco come il padrone della ferriera che sfrutta, umilia, denigra e demotiva il proletariato…

  5. vorrei sapere quanti cittadini (e contribuenti) pensano che vadano aumentati gli stipendi della Polizia Locale….

    • Parli come l’assessore tutto fare….
      Cosa c’entra l’aumento di stipendio?
      Hai letto l’accordo che hanno firmato?
      Oppure sei contro i vigili a priori?

Comments are closed.