SARONNO – Stasera in apertura del consiglio comunale, come tradizione, il sindaco Luciano Porro ha annunciato i premiati con la Ciocchina per il 2014. Le candidature sono state presentate dai saronnesi entro la fine di agosto e nel mese di settembre la Giunta ha scelto a chi conferirle.

Anche quest’anno i benemeriti sono tre e in attesa delle motivazioni ufficiali, che saranno rese note il giorno del conferimento, ossia alla vigilia della Festa del Trasporto, il primo cittadino si è limitato a svelare l’identità dei premiati ossia Aurelio Legnani, partigiano e membro dell’Anpi cittadina e l’Unitre, Università delle tre età. Non manca una Ciocchina alla memoria voluta per Aldo Gallo, attivissimo nel quartiere Matteotti dal calcio alla società civile. Non a caso in sala era presente Dino Gallo, figlio di Aldo con il nipotino.

Durante la cerimonia ufficiale ai premiati, o agli eredi, sarà consegnata la statuina della Riconoscenza, una riproduzione di quella presente dell’omonima piazza, il distintivo e la pergamena. L’annuncio dei premiati è stato salutato come tradizione da un applauso dei consiglieri comunali.

30092014