GERENZANO – “E’ stato utile ed interessate con tanti consigli pratici per sentirsi più sicuri a casa propria”: così un pensionato gerenzanese commenta l’incontro di venerdì pomeriggio organizzato dall’Amministrazione comunale all’auditorium di via Manzoni dal titolo “Fermiamo le truffe agli anziani”.

Sono stati oltre una cinquantina i gerenzanesi che hanno colto l’occasione di questa chiacchierata con il capitano della compagnia dei carabinieri Giuseppe Regina per imparare a non cadere nelle trappole dei truffatori che cercano di entrare in casa approfittando della buona fede e dell’ingenuità degli anziani.

Ad accogliere il capitano Regina il sindaco Ivano Campi e il consigliere delegato alla Sicurezza, Vincenzo Amati. “Le modalità escogitate per entrare nelle abitazioni o derubare le persone per strada sono talmente tante che è impossibile elencarle tutte, anche perchè se ne scoprono di nuove tutti i giorni A questi individui sicuramente non manca la fantasia – ha esordito Regina – I delinquenti sanno chi prendere di mira, soprattutto persone “deboli”: gli anziani sono per loro un vero e proprio obiettivo”. Il capitano della compagnia saronnese si è quindi soffermato sui corretti comportamenti da tenere per ridurre al minimo i rischi di diventare vittime di truffe e raggiri. “I consigli base – ha rimarcato più volte – sono quelli dettati dal buonsenso, ovvero di non fidarsi di sconosciuti e nel caso di dubbi, prima di aprire la porta chiamare sempre le forze dell’ordine”.

06102014