SARONNO – Sabato 25 ottobre la 25esima stagione del Teatro Giuditta Pasta si aprirà con il concerto inaugurale fortemente voluto dal Maestro Sergio Zampetti, scomparso nei giorni scorsi, a cui sarà dedicata questa serata.

Sarà un omaggio non solo del Teatro ma di tutta la città a una personalità che sul piano artistico e sul piano umano ha reso più ricca l’intera comunità.

Al termine del concerto Illva Saronno sarà lieta di offrire un brindisi.

Dalle 21 ad esibirsi sarà Orchesta Filarmonica Europea diretta da Marcello Pennuto eseguirà musiche di Mozart, Cimarosa, Vivaldi.

All’insegna del Classicismo e della grande musica conosciuta e apprezzata dal pubblico più eterogeneo, il concerto di inaugurazione della Stagione Teatrale 2014/2015 disegna un percorso musicale che parte e si conclude con Mozart, non dimenticando due grandi compositori italiani: Cimarosa e Vivaldi.

Il programma si apre con la celeberrima serenata per archi Eine Kleine Nachtmusik K 525, capolavoro assai noto del grande maestro salisburghese, il cui primo movimento è uno dei brani più riconoscibili, noti ed eseguiti in tutto il mondo.

Meno eseguito ma assai apprezzato e molto raffinato nella forma e nella struttura, il concerto per due flauti di Domenico Cimarosa, punto di riferimento della scuola napoletana del ‘700. Il concerto si articola in un duplice dialogo tra i due solisti e tra i solisti e l’orchestra,  facendo scaturire interessanti situazioni melodiche e timbriche, supportate dalla presenza di oboi e corni.

Sulla scia delle onomatopee musicali delle Quattro Stagioni di Vivaldi si inserisce il magnifico Concerto op.X n.3: il flauto e gli archi evocano trilli, cinguettii e mormorii tipici del cardellino.

Conclude il programma il monumentale concerto di Mozart K313 per flauto e archi, che si annovera come punto di riferimento incontrastato del repertorio flautistico di tutti i tempi.

Biglietti:

intero € 18
ridotto under30 € 12
abbonati stagione € 12
abbonati under30 € 10

21102014