SARONNO – Razzia notturna in una villetta di via Filippo Reina: nel cuore della notte i ladri hanno realizzato una improvvisata scala con i bidoni della spazzatura, salendo sui quali hanno raggiunto il balcone al primo piano, quindi hanno alzato la tapparella e spinto la porta finestra della cucina, riuscendo ad entrare. Dentro, addormentata, c’era la padrona di casa, una pensionata di 89 anni, con la propria badante ucraina. Le donne in un primo momento non si sono accorte di niente poi la straniera è stata svegliata da un rumore sospetto, ed a quel punto i malviventi sono scappati, scendendo dal balcone e dileguandosi nell’oscurità.

carabinieri notte pioggia strisce pedonali (2)

La refurtiva è costituita da una catena, un anello, un braccialetto ed orecchini d’oro, e da 15 euro in contante, ciò che nel frattempo avevano trovato rovistando in casa. Ora indagano i carabinieri della stazione cittadina, che hanno raccolto la denuncia, contro ignoti, presentata delle derubate.

(foto archivio)

22102014

7 Commenti

  1. Fatti simili sono purtroppo all’ordine del giorno in alcune zone di Saronno.
    Io ho subito due tentativi di furto negli ultimi mesi, i miei vicini anche tre/quattro.
    Purtroppo secondo alcuni va sempre tutto bene, non ci sono problemi ecc ecc

  2. ma perchè scrivi come anonimo? come si può dare affidamento alla dichiarazione di un anonimo? io proprio non mi capacito. Per quanto riguarda i furti, che dire? Son davvero difficili da prevenire, la crisi non aiuta certo a debellare il fenomeno. Avere forze dell’ordine per tutte le vie cittadine tutta la notte, tutte le notti improponibile. L’unico è attrezzarsi personalmente, blindando la propria abitazione. 🙁

    • Veramente il 99% delle persone che scrivono su questo sito lo fanno come anonimo o usando un nickname (cosa che comunque capisco visto che gira gente dalle idee abbastanza “strane”).
      In ogni caso se non vuoi fare affidamento sulle dichiarazioni di un anonimo puoi chiedere un po’ in giro per Saronno e raccogliere altre testimonianze per farti un’idea.
      Riguardo alle forze dell’ordine: abbiamo sporto denuncia più volte senza nessun risultato. Quando chiami dopo avere scoperto e messo in fuga i ladri ti rispondono di passare il giorno dopo a fare denuncia e non esce neanche una volante (l’ultima volta abbiamo aspettato in strada mezzora).
      Penso che tuttavia il problema sia diverso: tutte le volte che abbiamo visto i ladri non sembravano propriamente italiani, e alcuni recenti arresti (riportati anche su questo sito) lo hanno confermato. Forse sarebbe “sufficiente” intensificare i controlli in alcuni punti della città per allontanare queste persone e ridurre questi fenomeni.

      • non metto in dubbio la quantità di furti, anzi se ne sentono ogni giorno, contestavo solo il modo di pubblicarli 🙂

  3. Mi firmo in saronnese d.o.c. mica che poi qualcuna si inc…

    Volevo informare tutti i miei concittadini che sino a Natale (giorno più giorno meno) di fianco a casa mia ha messo le tende il meravilgioso Circo e con esso i suoi meravigliosi occupanti (.. anche per quest’anno mille grazie Amm.ne Comunale!!!) e come d’incanto, la razzia nelle nostre case ha inizio … sarà un caso!?!

  4. il problema non il circo e comunque conosco famiglie intere di circensi e giostrai per bene che alla fine sono ITALIANI girovaghi ma ITALIANI anche piu di noi che ce 1 volta all anno ma la marmaglia che ce in giro tutti i giorni il resto dell anno

Comments are closed.