x

x

SARONNO – Un derby della zona, che era anche un testa-coda, nel quale l’Amor prima della classe aveva tutto da perdere, contro una Salus relegata nei bassifondi ed in cerca di riscatto: copione insidioso, quello proposto domenica alla squadra del presidente Mario Busnelli, nell’ottava giornata di Terza categoria. Un esame superato brillantemente: la Salus si è schierata guardinga e per una quarantina di minuti ha retto il confronto, concedendo pochi spazio e con un Pala, portiere esperto, che ha tappato tutte le falle. Ma alla lunga è finita come da pronostico, anzi ancor più ce da pronostico visto che una volta sotto la Salus si è squagliata al tiepido sole autunnale e l’Amor ha dilagato.

Le reti – Apre le danze Marranzano al 39′ deve solo appoggiare in rete il tiro cross di Marzullo dalla sinistra, scattato sul filo del fuorigioco. Nella ripresa il gol di Scuderi al 14′, un inserimento da destra su assist di Feudo, segna virtualmente la fine dell’incontro perchè da quel momento in campo resta solo l’Amor. Seguono mokti altri gol: al 19′ quello di Moreno Boschetto su rigore, dopo l’atterramento di Rubino da parte del portiere Pala; al 20′ il contropiede di Basilico, al 28′ la rete di Banfi che segna su una respinta corta di Pala; al 38′ il gol di Basilico servito da Rubino e infine l’azione personale di Piras per il 7-0.

Sara Giudici

Amor sportiva-Salus Gerenzano 7-0
AMOR SPORTIVA: Monti (30′ st Lovera), Banfi, Feudo, Boschetto, Riillo (23′ st Lattuada), Vailati, Ceriani (11′ st Basilico), Scuderi (13′ st Piras), Rubino, Marzullo, Marranzano (20′ st Caimi). A disposizione Balzarotti, Bellotti. All. Zicarelli.
SALUS GERENZANO: Pala, Turconi (24′ st Sartorio), Caimi, Franchi, Clerici, Vailati, Mantegazza (22′ st Galli), Piuri, Cattaneo (30′ st Pisano), Buffoni (22′ st Rizzetto), Monti (13′ st Spada). A disposizione Rimoldi, Bossi. All. Borghi.
Arbitro: Di Napoli di Legnano.
Marcatori: 39′ pt Marranzano (A), 14′ st Scuderi (A), 19′ st Boschetto M. (A) (rig.), 20′ st Basilico (A), 28′ st Banfi (A), 38′ st Basilico (A), 42′ st Piras (A).

 

26102014