SARONNO – “Situazione inverosimile, ancora una volta l’Amministrazione di centrosinistra ha dimostrato la propria inadeguatezza, causando un gran pasticcio”: questa, in sintesi, la posizione di Giuseppe Anselmo e Marco Franchi, del direttivo cittadino di Forza Italia, che si sono recati al palazzo di giustizia per verificare le problematiche attuali, dopo la decisione del Comune di non supportare più il progetto per il mantenimento del servizio dei giudici di pace a Saronno; decisione presa con gli altri Comuni della zona e che in prospettiva porterà allo smantellamento della struttura.

giuseppe anselmo e marco franchi forza italia

Anselmo e Franchi hanno incontrato avvocati ed utenti, e c’è stato anche un colloquio con il coordinatore dei giudici, Erminio Venuto.”Siamo andati a sincerarci di quel che sta accedendo, abbiamo visto in quale clima si sta lavorando al palazzo di giustizia, raccolto le lamente degli addetti ai lavori e della gente comune. Sono tutti sconcertati!” Per gli esponenti forzisti,”è stato sin dall’inizio sbagliato l’approccio, da parte del sindaco Luciano Porro e dei suoi collaboratori, che non hanno correttamente informato e coinvolto i Comuni del circondario. La gestione del Comune di Saronno di questo problema è stata, ancora una volta, fallimentare ed ora tutti ne stanno patendo le conseguenze; un Comune che aveva dato la parola di sostenere l’apertura degli uffici e se l’è improvvisamente rimangiata”.

Proseguono Anselmo e Franchi:”Basta recarsi al palazzo di giustizia, vedere quante persone siano coinvolte e interessate dai servizi che vi fanno riferimento per comprendere quale sia l’importanza di questa struttura e di quale disservizio si sta causando addirittura auspicandone la chiusura ed il trasferimento nella lontana e scomoda Gallarate, che non è neppure raggiungile con i mezzi pubblici. Con questa amministrazione comunale, Saronno ancora una volta perde una occasioni di svolgere un ruolo centrale per il territorio, e perde l’ennesimo servizio pubblico. E poi è anche un fatto di serietà: non puà il Comune sino a ieri sostenere l’apertura e poi cambiare diametralmente idea. Mancano i soldi? Eppure li si sono trovati per progetti quantomeno discutibili, come quello del rifacimento di via Varese, proprio di fronte al palazzo di giustizia!”

Forza Italia invoca chiarimenti anche per quanto concerne i due addetti comunali per cinque mesi “distaccati” a Varese, a seguire il corso per diventare cancellieri all’ufficio del giudice di pace, e che poi il Comune ha deciso di non mettere più a disposizione:”Sono stati spesi tanti soldi, tutto per niente?”

27102014

7 Commenti

  1. finalmente è tornata la vera Forza Italia!
    Gente giovane e facce pulite, continuate così!

  2. anselmo dovrebbe sapere (e se non lo sa glielo dico io) che la riqualificazione di via varese è stata possibile grazie al PNSS (piano nazionale sicurezza stradale) ed è stato vinto un bando di regione lombardia. I soldi avuti vincendo un bando vanno ovviamente impiegati per le finalità previste dal bando stesso e non si possono usare a casaccio..

    • mi pare Anselmo abbia detto (secondo quanto riportato nel presente articolo) “Mancano i soldi? Eppure li si sono trovati per progetti quantomeno discutibili, come […]” il che non va a negare partecipazioni a bandi o simili, ma tocca la capacità di reperire/destinare fondi. tipo che ‘se vuoi fare i soldi li trovi’.

Comments are closed.