SARONNO – Fiamme all’ex Cantoni: in uno dei capannoni interni dell’ex fabbrica tessile con sede tra via Miola, via Marzorati e piazza Saragat è stato teatro di un incendio che ha tenuti impegnati i pompieri di Saronno, Busto Arsizio e Legnano.

L’allarme è partito da alcuni residenti che hanno visto una densa colonna di fumo uscire dall’area dismessa. I primi ad arrivare sul posto sono stati i pompieri del distaccamento cittadino seguiti da un’autopompa e un’autobotte da Busto Arsizio e un’autoscala da Legnano.

I vigili del fuoco hanno lavorato per oltre un’ora: a bruciare erano alcuni mobili soprattutto vecchie scrivanie. Nell’edificio non c’è corrente elettrica quindi le cause accidentali sarebbero escluse. L’ipotesi più probabile è che sia stato provocato dai clandestini che spesso invadono l’edificio. Probabilmente aveva acceso una piccola brace per scaldarsi salvo poi dimenticarsi di spegnere i tizzoni.

Determinate per l’intervento la termocamera, arrivata dal distaccamento di Busto Arsizio, che ha permetto ai pompieri di muoversi all’interno della zona invasa dal fumo sia durante che dopo le operazioni di spegnimento. E’ stato necessario compiere un attento sopralluogo per accertarsi che non ci fosser ulteriori focolai e soprattutto che non ci fosse nessuno all’interno dell’edificio.

Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri della stazione cittadina.

01112014

3 Commenti

  1. Bronx anche a Saronno, solo che a New York li hanno sanati, noi che abbiamo diffuso la civilta’, siamo diventati incivili, ma sopratutto incapaci di gestire luoghi dismessi da anni, patrimonio comunque della comunita’ anche se di proprieta’ privata.

  2. patrimonio della comunità??? se non te ne fossi accorto non siamo in Corea del Nord, qui la proprietà è sacra, soprattutto per quanto riguarda i diritti

  3. più che patrimonio della comunità, direi più proprietà di detriti e relitti se prosegue questo stato di abbandono …

Comments are closed.