SARONNO – Al momento non ci sono ancora certezze su cosa sia accaduto ma l’impressione è che, come avvenuto in passato, qualcuno abbia lanciato della vernice sul graffito appena realizzato dai ragazzi del centro sociale Telos.

Partiamo dalle certezze: venerdì sera i ragazzi hanno nuovamente occupato la palazzina di via Milano 17 sgomberata dalla Digos e dalla polizia di stato lo scorso 10 settembre dopo 5 anni di occupazione dal marzo 2009. Appena entrati i ragazzi hanno realizzato una prima scritta sulla facciata con vernice spray azzurra “Siamo tornati Telos ovunque”. Nel corso della serata è stato realizzato un vero e proprio graffito sulla facciata riportando la scritta Telos sulla facciata imbiancata più e più volte dalla proprietà.

Stamattina alle 9 era evidente una macchia di vernice color ruggine che a differenza del resto della facciata era ancora umida. Facile pensare ad un vandalismo visto che in passato erano stati lanciati interi secchi di vernice colorati sulle facciate appena disegnate dai ragazzi.

01112014

8 Commenti

  1. Uhm, ma ieri ho chiamato le Forze dell’Ordine per cosa?

    Per fortuna che almeno la chiamata è gratis…

  2. Ahahah Tranquilli il mistero e’ risolto : si tratta di un art attack di qualcuno che era al concerto.. C’e’ chi vive in bianco e nero e chi a colori…

  3. il cavalletto blu porta locandine è l’ennesimo furto dei delinquenti okkupanti?

  4. saerbbero da arestarre sia chi ha fatto il graffito che chi ha tirato la vernice…..

  5. Non vorrei che si ” vandalizzasse” ulteriormente quella opera d arte del graffito del telos…..propongo una sentinella di guardia 24 h. Solo così i saronnesi saranno tranquilli.

Comments are closed.