01112014 telos rioccupato vernice su graffito (10)SARONNO – “Il 10 settembre scorso lo stabile di via Milano era stato sgomberato dalle forze dell’ordine, durante lo scorso fine settimana in concomitanza con la festa di Ognissanti , gli anarchici di Telos lo hanno violato occupando nuovamente la proprietà privata e comunicando attraverso i social network che “Hanno deciso di riprendersi ciò che considerano loro”!”

Così inizia la nota inviata dal Coordinamento di Forza Italia Saronno sulla seconda occupazione della palazzina di via Milano tornata ad essere sede del centro sociale Telos.

“Stiamo assistendo impotenti all’ennesima “prova di forza” da parte degli anarchici, con un’occupazione dal carattere prettamente provocatorio, dato che leggendo i giornali di questa mattina apprendiamo addirittura che l’attività all’interno dello spazio occupato ha tutta l’intenzione di riprendere a pieno regime.

L’onorevole Lara Comi e il coordinatore cittadino Paticella hanno più volte tentato di instaurare un dialogo con i giovani del centro sociale, al fine di trovare una possibile soluzione legale alla loro esigenza di spazi dove poter svolgere le proprie iniziative.

Appare ora palese che l’intento non più dissimulato del collettivo è proprio quello di occupare spazi solo abusivamente.

Noi, nonostante oggi siamo un partito di minoranza in città, abbiamo messo in campo il buon senso cercando di trovare una soluzione opportuna a questa realtà che durante lo scorso mese ha creato parecchi disagi ai concittadini saronnesi e un non indifferente danno economico al commercio cittadino.

Il responso da parte degli anarchici è stato quello visibile agli occhi di tutti, ma noi di Forza Italia rimaniamo fermi sulla nostra posizione: “la legalità deve essere rispettata!” e lo chiediamo a gran voce, in attesa che questa amministrazione latente si adoperi a tal fine.

Ci perdoni caro Sindaco, non ci basta che Lei “Riconfermi la sua totale presa di distanza dall’ennesima occupazione” e che bolli come “prepotenti e arroganti”, altrimenti tutto quanto subito dai concittadini Saronnesi nell’ultimo mese ha il sapore di un romanzo:

“Il singolare caso del GATTOPARDO Telos: Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi”

Il coordinamento cittadino di Forza Italia Saronno

11 Commenti

  1. Come esponenti di FI non capisco come fate a farvi portavoce di legalità quando il leader e fondatore del vostro partito ha avuto una lunga serie di problemi con la legge.

  2. “Erano circa 200 pesone: sembra sia stata davvero un’iniziativa temporanea in occasione della notte di Halloween”, infrangere le regole temporaneamente è lecito? è meno grave? non è perseguibile? quando un automobilista prende una multa per eccesso di velocità vuol dire che ha viaggiato e viaggerà tutta la vita sopra i limiti? è per questo che viene sanzionato?

  3. Ai Comini non ve va bene manco una…Telos sgomberato. E poi prima dialogo con Telos ore abbasso telos…si vede proprio la mano di Paticella: una volta di qua, una volta di la, una Unione Italiana alla mattina, un Saronno al centro al pomeriggio e FI alla sera.

      • Dispiaciuto di no, mi limito alle 2 lauree che ho preso frequentando, non per corrispondenza. Mi manca la laurea in bandiorologia politica…ma in Forza Italia vedo danti dotti esperti!

  4. “Appare ora palese che l’intento non più dissimulato del collettivo è proprio quello di occupare spazi solo abusivamente.” mah era chiarissimo sin dall’inizio; forse gli unici che non lo avete capito siete voi….e i patetici “tentativi di dialogo” inscenati dalla comi. Poi …commento…d’un tempismo perfetto! Lo stabile è stato sgomberato oggi dalle Forze dell’Ordine

    • qualcuno almeno ci ha provato a risolvere il problema in un modo civile…

      credo che il comunicato sia di ieri, (visto che è apparso oggi anche su Prealpina) e ieri lo stabile era occupato.

    • Ma ho capito chi sei: Emmet Brown, il creatore della DeLorean di “Ritorno al futuro!”!!
      Non mi spiegherei in altro modo altrimenti come tu possa rimbrottare comunicati altrui leggendo le date dei primi commenti (3 novembre). Sveglia ul castigamatt: ti sei addormentato sui banchi!

Comments are closed.