SARONNO – “Mi impediscono di parlare con Fabrizio Corona!” La denuncia viene da Paolo Bocedi, saronnese e presidente dell’associazione nazionale antiracket, Sos Italia libera, che per il fotografo dei vip ha chiesto la “grazia“.

bocedi

In questo periodo si è parlato moltissimo della situazione precaria, anche di salute, di Corona, celebre fotografo dei vip da tempo in carcere. E Bocedi aveva risposto affermativamente alla richiesta formulata proprio da Corona, che aveva espresso il desiderio di potere avere un incontro con il presidente dell’anti-racket, spesso impegnato in battaglia per la tutela dei diritti umani.”Ma – scrive lo stesso Bocedi su internet – non c’è stato niente da fare. Ultimo no, quello della direzione del carcere di Opera, dove Fabrizio è detenuto. Acquisiti i pareri chissà perchè contrari degli altri enti interessati, ha rifiutato il diritto di visita e di colloquio con il detenuto Corona”. Una trafila che il saronnese Bocedi aveva avviato addirittura nell’agosto scorso.

E’ proprio Paolo Bocedi a riepilogare l’intera vicenda:”Fabrizio Corona aveva chiesto ai primi di agosto di potermi incontrare nel carcere di Opera”. Come altri Bocedi aveva espresso perplessità sulla severissima pena inflitta a Corona per la vicenda delle contestate foto ai vip,”mentre ci sono criminali, persone che si sono macchiate di reati ben diversi, tranquillamente in libertà”. A favore di Corona si sono recentemente espressi molti personaggi del mondo della cultura, della politica e dello spettacolo. Da parte di Bocedi come di altri la richiesta al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per la concessione a Corona della “grazia”.

06112014

7 Commenti

  1. Certo, non mi stupisco più di nulla, del resto per lei è innocente Moggi, mentre è da mettere in galera Moratti.

  2. Con tutto il rispetto per l’essere umano in questione, mi risulta difficile comprendere le ragioni di una richiesta simile da parte di un saronnese.
    Saronno ed i saronnesi hanno ben altro a cui pensare.

  3. La prima, unica volta, che leggi e pene vengono applicate non ci sta bene, che buffoni.
    Inoltre vorrei sapere l’opinione dei condomini del caro Fabrizio cosa ne pensano circa la sua scarcerazione anticipata.
    Quando fu arrestato ricordo il commento di un vicino di casa: “Finalmente potremo ricominciare a dormire la notte…”

  4. In Italia c’è troppa gente che si scandalizza per uno che paga anziché per 1000 che la passano liscia e fino a che sarà così, il declino morale e materiale di questo Paese non avrà mai fine.

  5. C’è libertà di pensiero almeno questo sembra che sia rimasto all’Italia. Caro Bocedi se vuoi renderti partecipe a una iniziativa cosi’ umana concentrati sulla INUMANITA’ che c’è a Saronno -Visto che non è colpa di nessuno che siamo arrivati a questa città IRRICONISCIBILE e mi sembra che x mille cirocostanze la conosci molto bene.
    Io come comune cittadina purtroppo posso solo esser vicina a chi vuole e vorrà il meglio di Saronno , ma tu che hai un ruolo diverso inizia far vedere qualcosa. Muoviti per salvare quello che abbiamo attorno poi ci preoccuoperemo di fare del bene anche x gli altri.
    (premetto che non mi sento di giudicare la pena eccessiva di Corona, ma neanche di lottare come comune cittadino ……

  6. se ricordo bene questo signore davanti alle telecamere con aria strafottente disse “Corona non perdona” adesso e’ lui a chiedere perdono? paghi e poi si redima

Comments are closed.