SARONNO – Risorge la Robur Saronno, seppur contro il fanalino di coda Villa Cortese; mentre la Gerenzanese non va oltre il pari casalingo contro la Folgore Legnano. Prezioso successo esterno dell’Airoldi Origgio contro il Ticinia Robecchetto: questi gli esiti delle gare domenicali, decima giornata di andata, nel campionato di Seconda categoria.

02112014 Robur saronno - gerenzanese (29)

Risultati: Barbaiana-Buscate 0-1, Canegrate-Ardor Busto 3-1, Gerenzanese-Folgore Legnano 1-1, Robur Legnano-Cuggiono 0-1, San Marco-Lainatese 0-3, San Lorenzo-Bienate Magnago 1-3, Ticinia Robecchetto-Airoldi Origgio 2-3, Villa Cortese-Robur Saronno 1-4.

Classifica: Canegrate 25 punti, Buscate 24, Cuggiono e Lainatese 20, Airoldi Origgio ed Ardor Busto 18, Barbaiana, Gerenzanese e Robur Legnano 15, Ticinia Robecchetto, Bienate Magnago e Folgore Legnano 12, Robur Saronno 6, San Marco 5, San Lorenzo 4, Villa Cortese 2.

Nel girone “milanese” la Serenissima di Solaro ha vinto in casa contro l’Ardor Bollate (reti locali di Intelligenza e Corsaro in apertura di ripresa, tardiva la rete bollatese alla mezz’ora del secondo tempo) e resta prima in classifica.

In Prima categoria, pareggio interno per 0-0 del Ceriano Laghetto contro l’ambizioso Copreno: la squadra del presidente Giuseppe Sala resta a centroclassifica.

(foto archivio: Robur Saronno)

09112014

1 commento

Comments are closed.