SARONNO – Caos in via San Michele che ieri sera, pur essendo a senso unico, veniva percorsa in entrambe le direzioni a causa del posizionamento dei nuovi cartelli e della mancata realizzazione della segnaletica orizzontale.

Andiamo con ordine partendo un anno fa quando la piccola arteria era a doppio senso con problemi per la convivenza tra il passaggio dei pullman e delle auto in sosta. Così per renderla più sicura e a misura di pedone l’assessore alla Viabilità Roberto Barin ha deciso di trasformarla, dopo molte lamentele dei residenti, in un senso unico da via Don Monza e via Reina. Si trattava di una sperimentazione tanto che l’esponente della Giunta del sindaco Luciano Porro ha recentemente, anche dopo il cambio dei sensi unici in via Monte Grappa e in via Bainsizza deciso di invertire in senso di marcia. In sostanza di potrà andare da via Reina a via Don Monza.

Nella giornata di ieri sono stati posizionati i cartelli che devono vietare l’accesso da via Don Monza e consentirlo da via Reina ossia il contrario di quanto consentito finora. E’ stata posizionata solo la segnaletica verticale perchè quella orizzontale deve essere realizzata oggi quando la nuova direzione di circolazione diventerà operativa. I cartelli, che avrebbero dovuto essere coperti fino al completamento dei lavori, si sono “liberati” delle protezioni.

Il risultato è che nell’arteria per tutta la serata e la mattina ha regnato il caso con auto che la percorrevano in entrambe le direzioni: qualcuno seguendo i nuovi cartelli altri invece rispettando la vecchia segnaletica (anche perchè il nuovo cartello di divieto d’accesso è coperto dalle fronte di un albero come mostrano le foto). Non sono mancate le auto che si sono sfiorate, i pedoni spaventati da vetture in contromano e brusche frenate per evitare scontri. Tante anche chiamate al comando di polizia locale.

A risolvere il problema dovrebbe essere la squadra di operai che rifacendo la segnaletica stamattina dovrebbe istituire definitivamente il nuovo senso di marcia. Si tratta della terza volta e le proteste dei residenti per la carenza di informazione e per queste ore di caos non mancano.

19112014

8 Commenti

  1. Un altro successone dell’assessore alla viabilità , non ne combina una giusta !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Chi ha liberato i cartelli? E comnque con segnaletica verticale che ti dice divieto d’accesso tu entri? Suvvia…

  3. Lorenzo se abiti in via filippo reina e per mesi hai percorso una via in un senso e in giro di poche ore ti cambiano il senso tu non ci fai molto caso….ieri alle ore 13 mi son accorto di esser contromano perché cerano persone a sbracciarsi….e avevo percorso via san michele solo poche ore prima…forse non valeva la pena almeno per il primo giorno mettere un vigile o una segnaletica piu esplicita…mi viene in mente una transenna come fu fatto per via 4 novembre

    • Visto cosa succede a Saronno bisogna fare attenzione, i sensi unici possono cambiare di giorno in giorno !
      Scherzi a parte, così non si può andare avanti !
      Oltre al rischio di incidenti ci sono costi assolutamente inutili che abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere !

    • tranquillo …. tre anni fa è successo anche a me (in via Pellegrini) con la differenza che per un pelo non facevo un “frontale” con la vigilessa in auto, che sopraggiungeva in senso opposto!
      si perchè dal mattino stesso (quando ciòe sono uscito di casa) alla sera (quando sono rientrato) avevano “invertito” il senso di marcia senza avvisare nessuno. Non solo, la tanto gentil donzella è pure scesa dalll’auto con fare arrogante e minaccioso, sino a che non gli ho mostrato i miei documenti ribadendogli il fatto che io, a differenza sua, abitavo in quel lugo da almeno 10 anni!!!!
      Mi domando, ma questa Amm. Comunale vorrebbe governare una città di 38.000 abitanti in questo modo ….???!!! senza speranza

      • Gentile Matteo, purtroppo questa Amministrazione Comunale HA governato una città di 38.000 abitanti in questo modo … ma manca ancora poco

Comments are closed.