SARONNO – Dopo giorni “terribili” lungo la Saronno-Monza, con traffico asfissiante negli orari di punta e tanti ingorghi, l’arteria verso la Brianza è stata finalmente riaperta nella sua interezza. Archiviati gli allagamento che nel fine settimana avevano costretto a “tagliarla in due”, in particolare per l’impraticabilità del sottopasso situato fra Limbiate e Varedo ed in territorio di Bovisio Masciago, con pesanti ripercussioni sino a Saronno.

15112014 allagamento caronno pertusella (5)

Il problema non è stato soltanto quello di fare defluire l’acqua piovana ma anche della rimozione dei tanti detreti che si erano accumulati, trascinati dall’acqua: rami, piccoli tronchi, immondizia di ogni genere. L’impatto sul sistema viabilistico fra Brianza, altomilanese e Saronnese è stato decisamente elevato.

A Saronno le intense piogge del weekend avevano comportato la chiusura, a scopo cautelare, del sottopasso di via Milano, dove si stava accumulando una coltre d’acqua ma dove non si è registrato un vero e proprio allagamento. A Caronno Pertusella i problemi sono venuti per l’esondazione del torrente Lura nei pressi della ex statale Varesina.

(foto archivio)

19112014