SARONNO – Brilla l’Airoldi Origgio che nella dodicesima giornata del campionato di Seconda categoria espugna il campo del San Lorenzo ed incassa tre punti che la spingono in zona playoff. Sconfitta interna per la Gerenzanese contro il Cuggiono, ed ora la formazione dell’allenatore Massimo Ghioldi deve iniziare a guardarsi alle spalle mentre resta nei bassifondi la Robur Saronno del presidente Mario Busnelli, comunque protagonista di un buon pari esterno contro il Bienate.

02112014 Robur saronno - gerenzanese (30)

Risultati: Barbaiana-San Marco 4-0, Bienate Magnago-Robur Saronno 1-1, Canegrate-Buscate 0-2, Gerenzanese-Cuggiono 1-2, Robur Legnano-Lainatese 2-2, San Lorenzo-Airoldi Origgio 0-1, Ticinia Robecchetto-Folgore Legnano 3-3, Villa Cortese-Ardor Busto 1-1.

Classifica: Buscate 30 punti, Canegrate 28, Lainatese 24, Cuggiono 23, Airoldi Origgio 22, Ardor Busto 20, Barbaiana 18, Ticinia Robecchetto, Gerenzanese, Robur Legnano e Folgore Legnano 16, Bienate Magnago 14, San Marco 8, Robur Saronno 7, San Lorenzo 4, Villa Cortese 3.

Nel girone “milanese” la Serenissima Solaro ha pareggiato in casa, 0-0, con il Palazzolo Milanese: la formazione solarese resta comunque in vetta alla graduatoria.

In Prima categoria, dodicesima giornata, il Ceriano Laghetto in casa ha vinto 3-2 sull’Osl Garbagnate: in gran spolvero Monaco, autore di una tripletta, solo nel finale il tardivo tentativo di rimonta della compagine ospite. Il Ceriano ha giocato con Franquillo, Danieli, De Mori, Porro, Macic, Sanseverino (37′ st Pastore), Nobile (16′ st Nardo), Radice, Paulis (21′ st Di Fabio), Monaco, Borgatti. A disposizione Barzanò, Gambino, D’Ospina, Faiella. Allenatore Bucchieri. A metà classifica, Ceriano ha 18 punti, la capolista Copreno 32.

(foto archivio)

23112014

1 commento

Comments are closed.