SARONNO – Venerdì alle 17,30, come raccontato “in diretta” da ilSaronno e dalle foto dei nostri lettori, un incendio ha avvolto il prefabbricato, in disuso da anni, rimasto nell’area dismessa di via Varese poco prima dell’intersezione con via Escrivà.

Sabato siamo tornati a vedere cosa avessero lasciato le fiamme domate con oltre 2 ore di lavoro dai vigili del fuoco del distaccamento di Saronno. Da ricordare come nel corso dell’intervento non siano mancati i disagi per residenti ed automobilisti visto che è stato necessario bloccare il traffico lungo via Varese, dall’incrocio con via Milano a quello con via Padre Giuliani. Nonostante la presenza della polizia locale nella zona il traffico è andato completamente in tilt.

Una volta spento l’incendio e messa in sicurezza la zona i vigili del fuoco ed i carabinieri hanno avviato gli accertamenti per risalire alle cause dell’incendio. L’ipotesi più probabile e che le fiamme siano state provocate da candele o piccoli fuochi accesi dai senzafissa dimora che periodicamente occupavano il prefabbricato. Un’origine analoga l’avevano avuta anche i due incendi che si sono registrati all’interno dell’ex Cantoni.

01122014

 

3 Commenti

  1. Senza fissa dimora un’accidente. Cari giornalisti indagate un po’ e scoprirete una verità scomoda.

Comments are closed.