x

x

20062014 rete rosa firma secondo protocollo luciano porro(12)SARONNO – “E’ folle: adesso si pretende che il Comune liberi i marò. Siamo sempre stati attenti ai fatti del mondo e ci siamo più volte schierati, ad esempio contro l’Isis chiedendo anche una presa di posizione al centro culturale islamico, ma forse adesso si esagera sulle richieste all’Amministrazione. Mi viene spontaneo chiedermi se Campo Base si presenterà alle prossime elezioni visto che se dimostrano di non incappare nel reato di apologia del fascismo potranno farlo in fondo in Italia c’è ancora democrazia”.

E’ dura la reazione del primo cittadino Luciano Porro al blitz notturno con cui il gruppo Campo Base ha lamentato il silenzio dell’Amministrazione comunale sulla vicenda dei due marò: “Abbiamo già fatto i dovuti appelli al 4 novembre e precedentemente anche in consiglio comunale ma più che auspicare una risoluzione della vicenda l’Amministrazione comunale non può fare” rincara il sindaco.

“Non davvero senza parole adesso si esagera davvero con le pretese – conclude – l’Italia sta nell’Unione Europea che si agisca a questo livello per ottenere la liberazione dei marò. Noi non possiamo che fare appelli in consiglio comunale (cosa che abbiamo fatto) e pregare”.

20122014

9 Commenti

  1. Mahh!! Io trovo assurde le scritte ananrchiche sui muri di privati in via volonterio

  2. E’ pazzesco che il sindaco -UFFICIALE DI GOVERNO- non prenda posizione , non faccia squadra con chi chiede il rimpatrio di nostri connazionali/fratelli

    Porro: “E’ pazzesco: adesso si pretende che il Comune liberi i marò”: tale uscita non merita commento …dice tutto e molto

  3. Sindaci di altra pasta
    1- Il neo sindaco di Ostuni dedica la sua vittoria ai Marò La protesta del sindaco di Arzignano: “Non partecipo alla festa dell’India”
    1- Giorgio Gentilin declina l’invito del Console alla celebrazione della Repubblica indiana: “Non ho motivo di banchettare, due miei connazionali sono ancora prigionieri”
    Consiglire comunale ““Sindaco e consiglio sollecitino una soluzione al governo”
    Vicenda Marò: appello del sindaco di Sanza per la liberazione dei due militari italiani
    2- Marò, il consiglio regionale della Lombardia: “Devono tornare a casa”
    3- : Marò, il sindaco di Diano Marina : “Italia ridicola agli occhi del mondo”

    • Certo certo, infatti mi pare che grazie a tutte queste chiacchiere la situazione si sia risolta positivamente … ma per favore!!!

    • che abbiano ucciso è ancora da provare , visto che come anonimo conferma non hanno ancora avuto un processo …. si rispetti la legge del MAe e iL diritto INTERNAZIONALE …… SI PROCESSINO NEL LORO PAESE …. D’ORIGINE

    • visto che hanno diritto ad un processo….significa che non l’hanno ancora avuto …. quindi di che li accusi?

Comments are closed.