UBOLDO – Alcuni punticini persi, anche con qualche recriminazione per gli arbitraggi, hanno costretto la Pro Juventute di Uboldo ad accontentarsi del secondo posto in classifica al termine del girone di andata, nel campionato di calcio di Terza categoria. Ma il bilancio non può che essere positivo.

roberto ferrara projuventute

“Non siamo una squadra “cattiva” – tiene a sottolineare l’allenatore, Roberto Ferrara – anzi, siamo giovani ed ingenui. Mi spiace che vedendo squalifiche e sanzioni che ci sono piovute addosso negli ultimi tempi, sembri proprio l’opposto. Ci hanno penalizzato, sia nei risultati maturati sul campo, perchè in più occasioni ci siamo trovati in inferiorità numerica; che per le gare a seguire, perchè non sempre siamo stati “liberi” di schierare la formazione voluta, causa squalifiche”.

Una Pro che attende adesso il girone di ritorno con l’obiettivo di “riprendersi” il primo posto, dopo attualmente veleggia l’Amor sportiva, dopo la vittoria nello scontro diretto ad Uboldo la penultima di andata.

24122014