CARONNO PERTUSELLA – “Con grande soddisfazione l’Amministrazione comunale comunica, in un momento in cui le disponibilità economiche dei Comuni sono sempre più ristrette, che è arrivata la risposta da parte di Fondazione Cariplo di avvenuta accettazione del progetto relativo alla fase realizzativa del collegamento tra il Parco del Lura e quello delle Groane. Il progetto vincitore è stato seguito dall’assessore Ilaria Nava e dall’ufficio Urbanistica del Comune di Caronno Pertusella”.

Foto caronno

A farlo sapere è l’ente locale caronnese, entrando nel dettaglio:”Si tratta di un finanziamento a fondo perduto di 150 mila euro per un progetto che vede coinvolti oltre al Comune di Caronno Pertusella, quelli di Cesate e Solaro che, con la supervisione del Parco Regionale delle Groane, permetterà la realizzazione di interventi di carattere ambientale aventi la finalità di incrementare le potenzialità di connessione tra le due aree protette: il Parco delle Groane appunto e quello del Lura verso ovest. Da qui la denominazione, ormai conosciuta, di “Cerniera verde del Nord-Ovest”. Il Comune di Caronno Pertusella è stato un protagonista efficace in questo percorso, con i tecnici dell’ufficio Urbanistica e con l’assessore Nava, presente in tutte le riunioni tecnico-politiche e le assemblee pubbliche”.

Prosegue il comunicato:”Vale la pena ricordare infatti che la vittoria di questo progetto non è frutto del caso, ma il riconoscimento di un intenso lavoro che, iniziato nel 2012 con la vittoria di un primo bando di finanziamento di Fondazione Cariplo in relazione allo “studio di fattibilità”, è proseguito con approfondimenti e molti incontri con i soggetti coinvolti. Sono infatti state svolte assemblee con i coltivatori, assemblee pubbliche di informazione e condivisione del progetto con i cittadini, che hanno dimostrato una grande attenzione e presenza ai momenti di incontro, e infine è stato pubblicato un libro chiamato La cerniera verde del Nord-Ovest, contenente tutti i materiali di studio e la ricerca effettuata. Tutte le Amministrazioni comunali coinvolte hanno presentato la buona riuscita della pubblicazione del libro nel marzo 2014, in una riunione in cui erano presenti moltissime persone”.

03012014

1 commento

Comments are closed.