consiglio comunale caronno pertusella (2)CARONNO PERTUSELLA – Dopo la definitiva pubblicazione del Pgt. avvenuta il 12 febbraio 2014 e un iniziale periodo di “rodaggio” necessario sia ai cittadini che ai tecnici del settore oltre che al personale degli uffici comunali per approfondire la conoscenza di questo nuovo strumento di pianificazione, a Caronno Pertusella è arrivato il momento di partecipare ai primi bandi per poter costruire sul territorio.

Quello caronnese è un Pgt altamente innovativo, dove gli ambiti di trasformazione potranno ottenere il permesso a costruire solo dopo aver dimostrato di avere caratteristiche di sostenibilità ambientale e qualità per la città.

Insomma, non basta più la volumetria, per modificare il territorio su queste grandi aree private, ma serve anche un alto fattore di qualità: per questo si ottiene un punteggio e si partecipa al bando.

L’assessore al Territorio Ilaria Nava esprime soddisfazione sottolineando che “la diminuzione delle aree edificabili e l’innalzamento della qualità del costruito erano il target dell’Amministrazione Comunale quanto ha modificato il Pgt, e questo è quello che sta succedendo nei fatti, se guardiamo ai progetti in corso”.

Nel mese di dicembre sono stati pubblicati i seguenti due bandi

  • Bando per l’attivazione degli Ambiti di Trasformazione del P.G.T.

  • Bando di Compensazione ambientale “interventi per la Cerniera Verde del Nord-Ovest”

Il primo è rivolto a coloro che intendono presentare proposte di attuazione di Piani Attuativi (c.d. Piani di Lottizzazione) mentre il secondo è relativo ad interventi ambientali volti a rendere “reale” il collegamento tra il Parco del Lura e quello delle Groane; tali interventi saranno a cura dei proprietari sulle fasce individuate per poi essere cedute al Comune in cambio di diritti volumetrici.

Coloro che volessero aderire a queste iniziative hanno tempo fino al 31 gennaio per presentare le loro proposte di adesione, ricordando che tutto il materiale e le informazioni necessarie sono disponibili oltre che sul sito del Comune, rivolgendosi direttamente all’ufficio urbanistica.

(foto archivio)

06012015