SARONNO – Nuovo raid vandalico nella città degli amaretti: stanotte alcuni graffiti con scritte blasfeme sono comparse nella zona sud della città. Con una vernice spray rossa sulla facciata dello stadio comunale dal lato della tribuna scoperta in via Cattaneo sono state realizzati ben tre graffiti. Una scritta è contro il questore con frasi oscene ed una bestemmia. Nella campata successiva compare la scritta “Più rapinatori meno questori”. Ultima è una critica al questore Francesco Messina e al capitano dei carabinieri della compagnia di Saronno Giuseppe Regina con lo slogan “Messina e Regina piangina”.

La frase più forte è però sul muro di condominio di via Parini dove si trova uno graffito contro il questore con una bestemmia e frasi oscene. Facile intuire, dallo spray e dalla grafia, come la mano di tutti i graffiti sia la stessa. Alcune parti sono già state cancellata da vernice bianca.

Non è la prima che in città si registrano raid vandalici con insulti contro le autorità: l’ultimo è avvenuto ai primi di settembre.

 

 

11012015

7 Commenti

  1. se non facciamo ripartire questo stadio dando una vera squadra a Saronno che gestisce e fa vivere la struttura, diventerà un altra conquista dei telos …… Saronno sveglia

  2. non so chi l’autore ma certamente é uno che dovrebbe farsi vedere da uno psichiatra. Vien proprio da chiedersi come sia possibile essere cosí stupidi. Se poi il rapinatore lo rapinasse sarebbe fantastico.

  3. bene! moolto bene!!! venghino siori venghino avanti così, imbrattamenti scritte offensive contro questo o quel rappresentante della legge o delle istituzioni … io mi auguro solo una cosa che il nostro prossimo sindaco (evidentemente non sinistriode o filo centrosociale) metta in atto una semplice legge; CHI VIENE COLTO SUL FATTO A SCRIVERE O IMBRATTARE UN MURO E’ OBBLIGATO A RIPULIRE LO STESSO E TUTTI GLI ALTRI DI TUTTA SARONNO, INTERAMENTE A SPESE SUE. in caso contrario la condanna … (certezza della pena senza attenuanti!!) volgio vedere chi ci prova

Comments are closed.