27102014 Comi allenza centrodestra varese (3)SARONNO – “Per il semestre di presidenza Ue, Matteo Renzi aveva promesso di cambiare completamente l’Europa a sua immagine. Qui a Strasburgo alla fine del suo Semestre, ascoltiamo da Renzi un discorso vago, che esalta risultati altrui e glissa sui molti colpi sparati a vuoto nel corso del Semestre italiano. Brilla, tra i “meriti” di Renzi, come ha ammesso anche lui stesso, il fallimento del “Made in”, l’unico provvedimento che avrebbe davvero aiutato le imprese italiane. La commissione e il parlamento lo avevano portato a un passo dall’approvazione: lui lo ha lasciato cadere. Clamorosa poi l’assenza di riferimenti alla disoccupazione giovanile, che rappresenta un vero dramma: un tema scomodo per Renzi il cui Jobs act ha già ampiamente fallito”.

Lo ha dichiarato l’onorevole saronnese Lara Comi, vicepresidente del Gruppo Ppe al Parlamento europeo a margine del dibattito sul bilancio relativo alla presidenza italiana, che si è tenuto a Strasburgo in Francia.

(foto archivio)

14012015

3 Commenti

    • i FATTi dimostrano un incredibile falliemento in Ue quale semestre di presidenza italiana…….

      anonimo …sei confuso : FI/PDL non è mai stata a capo di un semestre di presidenza europea

Comments are closed.