SARONNO – Prima sconfitta in campionato per la Imo Robur Saronno con coach Paolo Piazza in panchina, lo scorso weekend sul campo difficile di Manerbio.

“E’ stata una partita punto a punto – ricorda l’allenatore saronnese – Per tre quarti l’abbiamo dominata soprattutto difensivamente. In 32 minuti gli avversari hanno segnato solo 42 punti, e nonostante percentuali al tiro deficitarie abbiamo gestito la situazione. Poi l’episodio decisivo: un fallo antisportivo contro di noi a nove minuti dalla fine, poi i tiri liberi, un possesso sbagliato da parte nostra ha indirizzato la partita e gli arbitri non sono stati più perfetti come nella prima mezz’ora, come prevedibile in un campo caldo hanno smesso di fischiare con pecisione come prima. E’ una sconfitta che brucia, perdere in volata fa abbastanza dispiacere. E’ mancato il killer instinct, una squadra esperta come la nostra una gara del genere l’avrebbe dovuta portare a casa. Ora dobbiamo vincere con Milano 3 per riscattarci!”

 

16012015