carabinieri auto (2)ROVELLO PORRO – Avevano forzato la serratura e si erano trasferito all’intrno di una villetta inutilizzata ma perfettamente arredato. Il loro viavai ma soprattutto i rumori  che facevano hanno insospettito i vicini che hanno avvisato la proprietaria.

Si è così conclusa, con un blitz dei carabinieri, un’occupazione abusiva messa a segno nelle ultime ore in via Porro in un’appartamento di una rovellese. Avvistata dagli ex-vicini di casa che sentivano rumori sospetti provenire dal suo appartamento, di proprietà ma rimasto sfitto, la donna si è recata a casa, ed ha visto che la serratura della porta d’ingresso era stata forzata. Ha subito chiamato i carabinieri che hanno inviato sul posto una pattuglia della stazione di Turate. All’interno dell’abitazione i carabinieri hanno trovato due tunisini, clandestini ed in Italia senza fissa dimora.

Tratti in arresto per violazione di domicilio sono stati portati al tribunale di Como per il processo per direttissima.

19012015

 

3 Commenti

  1. Ahahahahahahahahah. …… no, non si fa così. ….. poveri tunisini……… Ahahahahahahahahah. ….. prima li fate entrare e poi li cacciate……… Ahahahahahahahahah. ………. Ahahahahahahahahah. ………

  2. proviamo noi ad andare in Tunisia a prenderci la casetta di qualcuno di loro e vediamo che fine facciamo! …senza parole.

Comments are closed.