SARONNO – Nella notte militanti lombardi di Forza Nuova hanno appeso a Gavirate nel Varesotto ed a Verdello nel Bergamasco, in prossimità delle abitazioni di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, due striscioni con le scritte per stigmatizzare l’accaduto, in particolare con riferimento al presunto pagamento di un riscatto ai sequestratori delle due cooperanti italiane; e per esprimere solidarietà al Governo siriano di Assad.

23112014 forza nuova a saronno santuario (5)

“L’operazione umanitaria delle due giovani dimostra la pochezza dell’intelligence italiana che ha permesso alle due di dare il massimo supporto al Free Syrian Army – rimarca Federico Russo, forzanovista candidato sindaco a Saronno – Massimo supporto realizzatosi nel “rapimento” e nel conseguente rilascio previo riscatto, riscatto negato dalla Farnesina con poca credibilità. Alcuni degli attori “siriani” sono già stati coinvolti in analoghi casi di “rapimenti”, a fine di autofinanziamento, di “giornalisti” italiani nel 2013. Nonostante l’evidente coinvolgimento di soggetti in queste attività di fund raising, a spese dei contribuenti italiani, il Governo Renzi, succube delle folli politiche americane, anziché togliere ogni spazio ai terroristi anti Assad ha lasciato mano libera a questi soggetti e ai loro “ingenui” partner italiani con i risultati fin qui visti: pagamento di un riscatto milionario nel 2013 per gli sfortunati giornalisti Amedeo Ricucci, Elio Colavolpe, Andrea Vignali e Susan Dabous; probabile, se non certo, pagamento di 12 milioni di dollari per Greta e Vanessa. Peggiori sono i danni collaterali generati dalle due vicende: miglior armamento per le bande islamiste in medio oriente ma sopratutto denaro fresco per finanziare il terrorismo in Europa”.

Prosegue Russo, con il coordinatore regionale di Forza Nuova, Salvatore Ferrara:”Forza Nuova ribadisce la necessità di sostenere chi veramente combatte il terrorismo islamico e cioè l’esercito siriano del presidente Assad, togliendo ogni copertura e appoggio alle sedicenti “organizzazioni umanitarie” vere centrali di logistica terrorista islamista”.

20012015

1 commento

  1. eh già, il noto difensore della libertà Assad, che invero ha notevoli affinità con Forza Nuova: meno male che dopo le elezioni allla parola candidato davanti a Sindaco dovremo aggiungere anche ex-…aspetto con ansia il dopo elezioni per raccogliere i commenti a caldo

Comments are closed.