SARONNO – Sabato pomeriggio è tenuto il corteo degli anarchici saronnesi contro la richiesta avanzata dalla Questura di sottoporre uno degli attivisti a sorveglianza speciale.

Un provvedimento contro cui i ragazzi si sono scagliati con forza organizzando un momento d’approfondimento “per spiegare cos’è la sorveglianza speciale nata in periodo fascista ed ora prevista per i casi di mafia” e un corteo seguito da una Taz.

La manifestazione ha ottenuto l’appoggio di diverse sodalizi che operano nel Basso Varesotto a partire dall’assemblea saronnese antifascista. Dura la presa di posizione dell’Amministrazione che in una nota diffusa in mattinata ha dichiarato di non aver autorizzato il corteo.

Nel corso del corteo non sono mancati cori contro le forze dell’ordine, il questore Francesco Messina e Forza nuova.

Il percorso seguito è stato quello indicato dall’Amministrazione comunale che ha autorizzato la manifestazione dopo che i promotori hanno presentato una regolare richiesta alla Questura. Massiccio come avvenuto anche per le manifestazione passate lo schieramento delle forze dell’ordine.

Ecco le immagini del pomeriggio

il corteo

striscioni

presidio

forze dell’ordine

25012015

1 commento

  1. se fossero persone civili, educate e che rispettassero la liberta di opinione, non ci sarebbe bisogno della sorveglianza speciale.

Comments are closed.